Padri e calcolo delle settimane di gravidanza: che fatica!

Surprised man peek out from behind the pregnant belly

Sapete qual è la cosa più difficile per un uomo che aspetta un figlio? Provate a indovinare: no, non è il corpo della compagna che cambia. No, non sono nemmeno gli sbalzi umorali. Nooo: neanche le nuove responsabilità sono un problema! La cosa più complicata per il futuro papà è capire il calcolo delle settimane di gravidanza della futura mamma.

Perché lui sa esattamente che siete al quinto o al sesto mese: facile! Può persino rispondere alle domande degli amici. Ma solo se si tratta di uomini: perché nel momento in cui una donna gli chiederà: a quante settimane è arrivata la gravidanza di tua moglie, lui tirerà fuori lo smartphone dicendo, aspetta, te la chiamo.

Con poche semplici indicazioni vogliamo quindi sciogliere l’arcano del tempo della gravidanza, che funziona esattamente così.

Secondo il regolo ostetrico, che è quella fantastica rotellina che gira usata da ostetriche e ginecologi, la gravidanza si calcola in settimane e giorni, perché permette una misurazione più esatta del classico “mese”.

La gravidanza inizia quindi a zero giorni + zero settimane: ovvero il primo giorno dopo l’ultima mestruazione. La seconda settimana inizia a 1 settimana + zero giorni. La terza a 2 settimane + zero. È facile: il resto prosegue nello stesso modo.

Ora passiamo al rapporto tra settimane e mesi che è un pochino più complesso: il primo mese inizia a zero settimane + zero giorni e finisce a 4 settimane + 3 giorni.

 Il secondo mese a 4 settimane + 4 giorni  e finisce a 8 settimane + 5 giorni. Il terzo mese inizia a 8 settimane + 6  giorni e finisce a 13 settimane + 1 giorno.

Il quarto mese inizia a 13 settimane + 2 giorni e finisce a 17 settimane + 4 giorni. Il quinto mese inizia a 17 settimane + 5 giorni e finisce a 21 settimane + 6 giorni.

E così via fino ad arrivare a 40 settimane più zero giorni, che è la fine della gravidanza.

Se l’ostacolo del calcolo vi sembra ancora insormontabile, fatevi furbi: c’è una simpatica applicazione che è pensata per le mamme ma è perfetta anche per i papà. Si chiama iMamma® è di di OBScience S.r.l. e grazie ad essa (ma ne sono state realizzate davvero tante) potrete seguire passo passo la gravidanza…e alla prossima interrogazione sarete senza dubbio promossi!

 

Please follow and like us: