Papà Fabrizio vola alle Paralimpiadi di Rio per fare il tifo al suo Emanuele

paralimpiadi-emanuele-lambertini

Emanuele Lambertini è uno degli atleti che rappresentano l'Italia alle Paralimpiadi nella scherma. Appartiene alla Zinella Scherma San Lazzaro di Savena, in Emilia-Romagna, e con i suoi 17 anni è uno degli atleti più giovani di tutte le Paralimpiadi. Da piccolo gli fu riscontrata una malformazione vascolare alla gamba destra, e fu necessaria l'amputazione ad appena 8 anni.

L'orgoglio di papà Fabrizio

I genitori di Emanuele si erano ripromessi di non seguire il figlio, per non mettergli troppa pressione e forse anche per fargli vivere questa fantastica esperienza in totale autonomia. Nonostante i buoni propositi però papà Fabrizio, dopo aver visto la parata allo stadio Maracanã di Rio de Janeiro, non ha resistito e si è imbarcato sul primo volo disponibile per seguire il figlio da vicino.

Emanuele è approdato fino ai quarti di finale, per poi arrendersi con onore al campione uscente cinese. La sua avventura però non è finita, continuerà a gareggiare con la squadra italiana.

Cuore di mamma

Anche mamma Laura è emozionatissima ed orgogliosa di Emanuele. Racconta che non ha potuto volare in Brasile anche per motivi logistici, ma il suo cuore è con lui. Seguirà il figlio in tv, una vittoria a prescindere dopo il calvario che ha affrontato Emanuele sin da piccolo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.