Piramide motoria: l'alleata per vincere la sedentarietà dei nostri bambini

bambino sedentario piramide motoria

Parlando di salute e benessere, uno dei riferimenti “obbligati” è la piramide alimentare, la famosa costruzione a gradini che, dall'alto in basso, dagli alimenti più salutari a quelli meno, ci guida nelle scelte alimentari. Per star bene, sin dalla tenera età, mangiare bene è un buon inizio, ma non basta: bisogna accompagnare anche la giusta dose di attività fisica.

Fare sport contro l'obesità infantile: la piramide motoria

I bambini di oggi tendono a praticare sempre meno sport e movimento, prediligendo computer, televisione e divano. Secondo alcune stime, il 18% dei bambini non effettua più di un'ora di attività fisica alla settimana. Un dato davvero allarmante, se consideriamo che a scuola sono previste ore di educazione motoria.

Le conseguenze, come possiamo immaginare, sono molto pesanti sia nel breve periodo che sulla salute di quando saranno grandi. A livello fisico, ma anche emotivo e relazionale.

Fare sport, ma anche semplicemente giocare correndo con altri bambini, fa crescere l'autostima, insegna le regole sociali e irrobustisce l'organismo, riducendo – ad esempio – il rischio di fratture.

Ecco, quindi, che per le mamme di bambini un po' pigri, può venire in aiuto la piramide motoria, Kids Activity Pyramid, che al pari della sua gemella alimentare ci indica come regolare l'attività fisica dei nostri piccoli.

Semplice e intuitiva, simpatica e colorata sarà una comoda alleata per grandi e piccini che vogliono stare bene con se' stessi: spesso non occorre iscrivere i nostri bambini a chissà quali corsi motori, basta portarli al parco con corda per saltare in una mano, bicicletta nell'altra e pallone ai piedi e lasciarli sfogare, divertire e crescere a suon di giochi di ieri e rivisitazioni di oggi.

Lascia un commento