Più tempo all'aria aperta per combattere la miopia

miopia

Nelle città dell'Asia orientale e sud-orientale da qualche tempo la miopia è diventata un allarme sociale: quasi la totalità degli studenti diplomati alle scuole superiori (precisamente l'80-90% di loro) è miope. L'emergenza spinge a indagare più a fondo sul fenomeno, cercando una soluzione per contrastarlo. Per i ricercatori della Sun Yat-Sen University un modo di combattere la miopia ci sarebbe: passare più tempo all'aria aperta.

A confermare la validità di questa teoria arrivano i risultati di una ricerca condotta su oltre 1.900 bambini della città cinese di Guangzhou, tutti alunni della scuola primaria e con un'età che si aggira intorno ai 6 anni e mezzo.

Dai dati pubblicati sulla rivista “Jama”, si apprende che i ricercatori hanno diviso i bambini in 2 gruppi: il primo (composto da 952 piccoli), ha avuto modo di fare attività all'aria aperta per circa 40 minuti al giorno in orario scolastico, e gli stessi genitori – sensibilizzati sul tema – hanno proseguito questa buona pratica anche a casa; il secondo gruppo (composto da 951 bambini) ha invece continuato a svolgere le attività scolastiche e non come sempre, senza aumentare il tempo trascorso all'aperto.

L’esperimento è durato 3 anni, al termine di quali si è visto che nei bambini del primo gruppo, che avevano praticato attività all'aria aperta, il tasso di miopia è calato del 9,1% rispetto ai bambini del secondo gruppo.

In particolare, nel primo gruppo l’incidenza della miopia alla fine dell’esperimento è stata del 30,4%; nel secondo gruppo del 39,5%.

Un risultato importante sotto il profilo medico, che speriamo serva in qualche modo da stimolo a cambiare le nostre abitudini e quelle dei nostri figli: trascorrere più tempo all'aria aperta fa bene, prima degli scienziati lo dicevano già le nostre nonne. Ora per uscire dalle quattro mura di casa abbiamo un motivo in più.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.