Prima di ogni cosa: la canzone di Fedez dedicata a Leone

prima-di-ogni-cosa-la-canzone-di-fedez-dedicata-a-leone

La 3° puntata di X Factor 2018 è stata aperta da Fedez, che, visibilmente commosso, ha cantato la sua nuova canzone intitolata "Prima di ogni cosa" e dedicata al figlio Leone avuto da Chiara Ferragni.

Un testo in cui descrive la sua nuova condizione di padre, dove tutto passa in secondo piano rispetto all'amore per il figlio. Fedez però, non è l'unico ad aver dedicato una canzone a suo figlio: tra le più recenti troviamo quella di J Ax, intitolata "Tutto sua madre", che racconta il difficile percorso affrontato dalla coppia per arrivare a stringere tra le braccia il figlio.

Non dimentichiamo "Per te" di Jovanotti, dedicata alla figlia Teresa Lucia; "ogni tanto" di Gianna Nannini, che richiama la nascita di Penelope, prima figlia di Gianna Nannini, avuta probabilmente grazie alla fecondazione eterologa.  "A modo tuo" di Elisa, "Avrai" di Baglioni, Father and son di Cat Stevens, Angelo di Francesco Renga e tante altre.

Se avete dei figli, riascoltare queste canzoni, vi faranno aprire il cuore.

Di seguito il testo di "Prima di ogni cosa":

"Cerca un po’ di te
nei testi di De Andrè
ci saranno lividi di cui andare fiero
altri meno

Ma la verità, uguali a metà, sono solo un bambino
che chiamerai papà

Perché in testa c’ho la nausea
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l’inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre che mi bacia

Il primo bacio, il primo giorno a scuola,
il primo giorno in prova,
il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è la prima volta anche per me
che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove di istruzioni è scritto attaccato
E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

Un cinico spietato che non si è mai adattato
che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato
Poi sei arrivato tu
Tutto si è fermato
Vorrei insegnarti tutto quello che non ho imparato

Perché in testa c’ho la nausea
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l’inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre che mi bacia

Il primo bacio, il primo giorno a scuola,
il primo giorno in prova,
il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è anche la prima volta per me
che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove di istruzioni è scritto attaccato
E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.