Primi trapianti di flora batterica sui bambini in Italia

trapianto flora batterica bambino

All'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma sono stati effettuati i primi trapianti di flora batterica in Italia sui bambini. Nello specifico i pazienti trattati soffrivano di malattie infiammatorie intestinali, malattia del trapianto contro l'ospite e sindrome da attivazione macrofagica di origine genetica. Trapianti del genere finora erano già stati realizzati all'estero, ma in Italia solo su pazienti adulti.

La dottoressa Lorenza Putignani, responsabile dell'Unità Operativa Semplice di Parassitologia del Bambino Gesù, ha espresso il suo entusiasmo ma con moderazione. La dottoressa infatti, pur confermando l'importanza di questi trapianti, ricorda che sarà necessario seguire il loro sviluppo in una successiva fase di follow up per stabilirne la reale efficacia.

L'importanza della terapia batterica

La terapia batterica prevede il trapianto di microbiota intestinale, una scelta terapeutica molto indicata per contrastare malattie estremamente subdole e pericolose. Sul microbiota e sulle sue applicazioni si è tenuto un convegno oggi a Roma, incentrato sui trapianti di flora batterica che possono combattere determinate patologie, come allergie, infezioni da batteri multiresistenti, fegato grasso, cancro, malattie neurologiche e malattie infiammatorie intestinali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.