Una proteina sarebbe all'origine della SIDS?

sids cause proteina

La SIDS, conosciuta come "Sindrome della morte improvvisa del lattante", è il terrore di tutti i genitori perché non se ne conosce l'origine ed è difficilmente prevedibile. Un enigma che adesso, dopo lunghissimi anni di ricerca, sembra essere giunto alla sua soluzione.

La causa della SIDS in una proteina

Da un recente studio condotto in Australia su 30 neonati morti a causa della SIDS, si è notata una caratteristica comune: tutti i bambini presentavano dei livelli molto bassi di una particolare proteina, chiamata oressina. Questa è la stessa proteina che permette all'essere umano di svegliarsi se, per un motivo qualsiasi, dovesse smettere di respirare.

Più in dettaglio, si tratta di un neurotrasmettitore importantissimo coinvolto nella regolazione del ritmo sonno-veglia, tanto che la causa primaria della narcolessia (una malattia caratterizzata da crisi di sonno improvvise e irrefrenabili) è provocata proprio dalla mancanza di questa proteina.

L'equipe medica dell’Ospedale Pediatrico di Westmead, ha scoperto che i bebè morti di SIDS avevano una quantità di oressina inferiore di almeno il 20% rispetto ad altri neonati della stessa età. Secondo uno degli scienziati coinvolti nello studio, il dottor Machaalani, “Un basso livello di oressina può significare una minore capacità di poter essere sollecitati al risveglio, anche di fronte ad un’emergenza quale la mancanza di ossigeno.”

Vicini alla prevenzione?

Nei neonati deceduti a causa della SIDS, inoltre, oltre a bassi livelli di oressina, si è riscontrata anche una carenza di serotonina, un importante neurotrasmettitore legato anche alla regolazione del respiro, del sonno e del battito cardiaco.

Grazie a questi risultati adesso è possibile monitorare con più attenzione i neonati predisposti alla sindrome e offrire ai loro genitori gli strumenti idonei per evitare queste tragiche morti. I ricercatori, tuttavia, si mantengono cauti e dichiarano che questi risultati rappresentano solo un punto di partenza nella lotta alla SIDS. Adesso, però, è possibile sapere in che direzione andare e questo ha un valore inestimabile.

Please follow and like us:
error

10 comments

  1. Suada 22 Novembre, 2016 at 14:40 Rispondi

    O dio ma dove si possono trovare queste cose che si può prevenire io o una bimba di 11msi quasi però sono molto preoccupata speriamo che nn suceda niente o dio ??? Quindi dopo l’anno si può stare tranquilli??

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.