Quiet Book, che cosa sono e perché ogni bambino dovrebbe averne almeno uno!

Quiet book, busy book, libri sensoriali, libri Montessori o semplicemente libri di feltro, sono tanti i nomi usati per descriverli, tutti li hanno sentiti nominare ma qui in Italia sono in pochi a sapere davvero di cosa si tratta e ad averne mai visto uno da vicino. Facciamo un po’ di chiarezza allora su quello che a mio avviso è uno dei giocattoli (ma non solo) più utili che si possa avere quando si ha a che fare con un bambino piccolo. La traduzione letterale sarebbe "libri della calma " o "libri che tengono impegnati", ed in effetti rende alla perfezione l’idea alla base di quelli che altro non sono che giochi didattici. Si tratta infatti di libri di stoffa e feltro che racchiudono al proprio interno tante diverse attività per bambini di età compresa tra i dodici mesi ai cinque / sei anni di età.

Sono una grande risorsa da avere a portata di mano sia per intrattenere i bambini nei momenti più critici (come potrebbe essere una cena al ristorante o un lungo viaggio in macchina) che per farli giocare in momenti di calma e relax (come le ore che precedono la nanna; momenti in cui è bene limitare i giochi sfrenati e l’attività fisica per favorire un buon riposo). In poche parole sono un’alternativa perfetta a tablet, cellulari e televisione, in quanto con essi i vostri bambini avranno un’attività tranquilla da svolgere che gli permetterà però di non stare imbambolati davanti ad uno schermo bensì di interagire con il gioco ed allo stesso tempo apprendere cose nuove.

A cosa servono i quiet book?

Diciamoci la verità: quanto volte vi è capitato di trovarvi in situazioni in cui avevate assoluta necessità di tenere vostro figlio tranquillo (in fila in qualche ufficio, durante una telefonata di lavoro o magari quando dovete preparare di corsa la cena) e siete a malincuore dovuti ricorrere ai tanto temuti schermi piazzandoli davanti ad un cartone o a un videogioco? Ecco con un quiet book questo non sarà più necessario e voi potrete avere un po’ di tempo per fare quello che dovete fare mentre loro giocando e divertendosi con questi libri, si manterranno impegnati e acquisiranno preziose competenze.

Senza poi togliere il fatto che sono perfetti anche per giocare insieme ai vostri figli, spiegandogli le varie attività presenti al loro interno e sfogliandoli insieme a loro. Essi sono una vera e propria piattaforma per l'apprendimento e ispirano il gioco e la creatività indipendenti. Sono utilissimi per mantenere il bambino concentrato su abilità specifiche e per stimolare lo sviluppo sensoriale e la motricità fine della mano del bambino, incuriosendolo ed abituandolo a movimenti che apparentemente sembrano semplici ma in realtà sono abbastanza complessi.

Cosa c'è all’interno di questi libri magici?

Bisogna innanzitutto specificare che oggi in Italia se ne trovano pochi prodotti industrialmente e molti prodotti artigianalmente; questo se da una parte richiederà un po’ più di impegno nel trovare ed acquistare quello giusto dall’altra vi permetterà di regalare un libro perfettamente cucito addosso all’età, al livello di competenza ed agli interessi del piccolo a cui sarà destinato. Hanno costi che variano dai 30 ai 100 / 150 euro a seconda della complessità e del numero delle attività inserite ( ma si può dire che di solito con una cinquantina / sessantina di euro potrete già portarvi a casa un prodotto ben fatto e con un buon numero di attività) quindi non rientrano nella categoria dei regalini economici!

D’altronde non è economico neanche un tablet e sicuramente ha molti più contro che pro quando riservato a bambini così piccoli. Molti dei quiet book reperibili online sono interamente realizzati a mano in feltro e stoffa e possono essere completamente personalizzati scegliendo il numero e la tipologia delle pagine da inserire al loro interno. Ogni pagina è focalizzata su un'abilità diversa. Sono colorati, morbidi, sicuri, realizzati ad hoc ed interamente cuciti, inoltre sarà possibile rimuovere o aggiungere altre pagine man mano che il bambino cresce. Possono essere utilizzati da bambini davvero molto piccoli, anche prima che abbiano compiuto un anno!

Ovviamente il quiet book ideato per un bambino di 7 mesi avrà delle attività diverse rispetto a quello creato per un bambino di 2 anni.

Quiet book con attività diverte in base all'età del bambino

Per neonati e bambini molto piccoli (sotto l’anno di età si si giocherà molto con le forme, i colori e gli animali. Troverete al loro interno figure realizzate con materiali diversi in modo da sviluppare il tatto e la vista utilizzando colori brillanti e piccole perline o bottoni ben assicurati e cuciti alle pagine).

Per bambini più grandi invece si mirerà ad allenare la MOTRICITA' FINE: inserendo cerniere, fibbie, bottoni, lacci, ecc

LA LOGICA: mediante pagine studiate per allenare l’Identificazione e corrispondenza dei colori, e delle varie forme, piccoli puzzle da comporre e scomporre.

LA FANTASIA e l’indipendenza nel gioco: per i più grandi si possono realizzare pagine piene di dettagli che altro non sono che lo sfondo per un divertente gioco di fantasia: ad esempio si possono realizzare diversi sfondi con personaggi che possono esser staccati e riattaccati giocando sullo sfondo ed inventando diverse storie: boschi, giungle, fattorie con orti, castelli, fondali marini pieni di animaletti e personaggi che prenderanno vita spostandosi e nascondendosi tra i vari strati di feltro della pagina che gli farà da scenario.

Attività quotidiane e prescolastiche: per esempio i nostri piccoli possono allenarsi ad allacciare le scarpe, a lavarsi i denti, a cucinare o preparare panini, a conoscere il meteo e le stagioni oppure iniziare a contare o scrivere e leggere le prime parole. Vi si possono inoltre inserire giochi , come la dama o il memory!

Le foto dei quiet book presenti in pagina sono state gentilmente concesse da I quiet book di Biancaneve

Please follow and like us:
error

1 comment

  1. Maria 13 Novembre, 2019 at 16:04 Rispondi

    Molto bello questo articolo, ma mi stupisce che qui non si faccia minimamente accenno alla MARCATURA CE che anche questi quietbook, come la maggior parte dei giocattoli DEVONO AVERE PER LEGGE! Come fa chi li produce a definirli “sicuri” se non li ha sottoposti ai test e alle prove previste? E se lo ha fatto, come può dimostrarlo? Nelle foto non si vedono etichette con il marchio “CE”: i genitori dovrebbero essere informati e non confusi …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.