Raccolta differenziata: come spiegarla a mio figlio

20327

Il rispetto dell’ambiente che ci circonda è un valore fondamentale da insegnare ai nostri bambini. Il riciclo dei rifiuti e la raccolta differenziata sono argomenti che vanno affrontati fin da quando sono molto piccoli. Per fargli comprendere dei concetti tanto complessi occorre trasformarli in qualcosa di divertente, in un gioco da fare insieme a mamma e papà. Vediamo come:

  • Inventate una storia. I bambini amano sentirsi raccontare delle storie. Date sfogo alla vostra fantasia e inventate una storia che abbia come protagonisti cose vecchie e persone distratte che le gettano nelle discariche. Raccontategli che nelle discariche i rifiuti sono molto tristi perché si sentono abbandonati e inutili e poi inventatevi un supereroe che decide di salvare tutti i rifiuti. Raccontategli che il supereroe li divide in gruppi e poi li porta in posti dove vengono riciclati. Terminate la storia con un lieto fine: i rifiuti sono di nuovo felici perché ritornano ad essere utili e amati dalle persone.
  • Il gioco. Una volta che li avrete incuriositi inventatevi un gioco per coinvolgerli direttamente nel processo della raccolta differenziata dei rifiuti. Sostituite i vecchi bidoni con bidoni colorati e chiedete ai vostri figli di realizzare delle etichette con i nomi dei vari materiali e poi attaccateli insieme. Ogni sera fatevi aiutare dai vostri bambini a dividere i rifiuti nei vari bidoni, lasciando che siano loro a indovinare il bidone giusto.
  • Il premio. Per rendere il gioco ancora più divertente e educativo, quando svuotate i bidoni, potete nascondere al loro interno degli oggetti che sono il risultato del riciclo dei rifiuti presenti in quel bidone. Nel bidone della carta, ad esempio potete nascondere un album da disegno con carta riciclata, in quello dell' alluminio una lattina nuova con il suo succo di frutta preferito e così via. In questo modo, quando vostro figlio aprirà il bidone per gettarvi i rifiuti troverà il regalino. Gli spiegherete che quegli oggetti sono stati realizzati con i rifiuti che lui ha riciclato e che il supereroe della favola ha deciso di premiarlo per il suo impegno nella raccolta differenziata.

Pochi e semplici trucchi per insegnare a vostro figlio il rispetto della natura e l’importanza di non sprecare inutilmente risorse preziose.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.