Roma: una distesa di coperte all'uncinetto per mamme e bambini in difficoltà

roma-una-distesa-di-coperte-alluncinetto-per-mamme-e-bambini-in-difficolta

Una bella iniziativa quella che ha coinvolto Piazza del Popolo, a Roma, lo scorso weekend: la celebre piazza romana si è infatti riempita di coperte colorate e realizzate a mano, come gesto di solidarietà verso le donne e le madri maltrattate o in difficoltà. I promotori dell'iniziativa sono tre associazioni (Salvamamme, Piccoli Giganti e MAM beyond borders).

Coperte fatte a mano in vendita a Piazza del Popolo: un'iniziativa a sostegno delle donne più sfortunate

Un'iniziativa, quella delle coperte in vendita nelle piazze, che ha avuto come protagonista prima la città di Empoli e adesso Roma, rivelandosi sempre un successo grazie alla partecipazione della popolazione.

Domenica 24 ottobre è Piazza del Popolo, che si è tinta di colore in occasione della 5a edizione dell'iniziativa "Coperte senza confini": le associazioni Salvamamme, Piccoli Giganti e MAM beyond orders hanno sono i promotori di questa iniziativa, a tutela delle madri e delle donne in generale che vengono maltrattate o che sono in difficoltà economica. Il ricavato delle vendite delle coperte fatte all'uncinetto è stato destinato al finanziamento dei numerosi progetti, nazionali e internazionali, messi in atto dalle associazioni a tutela delle categorie deboli.

Il successo dell'iniziativa e i progetti sostenuti

L'iniziativa è stata un successo, come ha dichiarato l'associazione MAM beyond orders tramite un post su Facebook con cui è stato dettagliata anche la ripartizione dei fondi ottenuti tramite la vendita delle coperte. Una parte del ricavato sarà destinato al progetto "Diritto alla scuola in Etiopia", con cui l'associazione vuole aggiungere due nuove aule alla scuola locale; un'idea utile non soltanto per garantire il diritto all'istruzione per molti bambini etiopi, ma anche per concedere loro un luogo di ritrovo e di socialità, oltre a un pasto caldo sempre pronto.

Il video della settimana

Il progetto "Coperte senza confini" ha seguito le orme di "Viva Vittoria", l'iniziativa realizzatasi a Empoli per raccogliere fondi a tutela delle donne che subiscono violenze. Anche in quel caso la piazza principale della città è stata tappezzata di coperte, realizzate a mano, e vendute a chi desiderava partecipare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.