Scopriamo il seitan, alternativa veg alla carne

Arrosto con le patate? Spezzatino ai funghi? Se sei a cena a casa di amici vegetariani, vedendo nel piatto qualcosa del genere penserai di avere le allucinazioni: invece no, non stai impazzendo, hai solo davanti il seitan, la cosiddetta carne dei vegetariani.

A seconda delle preparazioni, l'aspetto del seitan può essere molto simile a bistecche o bocconcini di carne, addirittura a una salsiccia o a un wurstel, eppure all'interno di quest'alimento non c'è traccia di componenti animali.

Inventato in Giappone nelle comunità dei monaci buddhisti, il seitan è un panetto ottenuto da farine ricche di glutine (come la farina manitoba o quella di semola) impastate con acqua e sottoposte a una serie di lavaggi, in modo da eliminare l'amido e le componenti idrosolubili, così che resti solo la parte proteica.

Di proteine, infatti, il seitan è particolarmente ricco, con il vantaggio di essere privo di colesterolo, al contrario della carne. Pochi i grassi, mentre le calorie sono circa 120 per 100 grammi, suppergiù quelle della carne.

Vegetariana, aspirante tale o semplicemente appassionata di sperimentazioni in cucina, che ne dici di assaggiare il seitan? Puoi prepararlo in casa (il procedimento non è difficile, ma di sicuro piuttosto lungo), oppure acquistarlo già pronto, lo trovi nei negozi di alimentazione naturale e anche nei supermercati più forniti.

Quanto alle ricette, con il seitan si possono fare le stesse cose che si fanno con la carne: polpette, grigliate, scaloppine, "cotolette" alla milanese, arrosti, perfino il ragù. La preparazione è più veloce di quella tradizionale, perché il seitan è un alimento precotto (una prima cottura si fa già in fase di produzione) e bastano pochi minuti per metterlo in tavola.

Il sapore? Più delicato della carne, rispetto alla quale la consistenza è più morbida. Se pensi che il seitan sia tutto sommato insipido dovresti provarlo con un mix di zenzero, spezie per arrosti e salsine: davvero molto stuzzicante, quasi più della carne.

Chi l’ha detto che i vegetariani mangiano solo verdurine?

1 comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.