Scuola: una ricerca dimostra che i complimenti sono più educativi dei rimproveri.

scuola:-una-ricerca-dimostra-che-i-complimenti-sono-piu-educativi-dei-rimproveri

Il metodo dell'elogio a scuola

Una ricerca divulgata su Educational Psycology afferma che gli studenti elogiati per un comportamento positivo sono molto più produttivi rispetto a quelli che ricevono rimproveri.

Gli elogi sono meglio dei rimproveri

Lo studio condotto da Paul Caldarella, docente delle Brigham Young University dello stato dello Utah, su oltre 2500 bambini ha evidenziato come la concentrazione e la produttività risultasse maggiore nelle classi in cui veniva applicato un metodo positivo ovvero in cui le lodi erano superiori si rimproveri. Durante il test gli insegnanti hanno dato dei compiti ai loro alunni e in metà delle classi i ragazzi venivano premiati per il loro lavoro, mentre nell’altra metà il comportamento degli insegnanti era quello di sempre. Secondo il professore i bambini dovrebbero essere sempre elogiati per i loro comportamenti positivi anziché rimproverati per quelli negativi così da rafforzare la loro autostima e la fiducia in loro stessi.

Un metodo da usare con cautela

Il bambino che si sente elogiato, premiato e ricompensato perché svolge un compito nel migliore dei modi o solo perché prova a tenere un determinato comportamento si sente maggiormente considerato rispetto a quello che riceve critiche e rimproveri in quanto percepisce di essere, in qualche modo, sbagliato. In quest’ultimo caso il bambino potrebbe non applicarsi correttamente perché pensa di non essere in grado di portare a termine un certo compito.

Certo non si può pensare che la terapia dell’elogio sia efficace in ogni caso e va, comunque, applicata senza abusarne, come consiglia il segretario dell’Associazione dei dirigenti scolastici e universitari Geoff Barton. L’equilibrio dell’applicazione di questo metodo è molto precario in quanto la tendenza a esagerare nei complimenti potrebbe causare l’inefficacia di questo approccio. Quindi, non eliminare del tutto il rimprovero, ma cercare di non sottolineare in continuazione un comportamento riprovevole ed encomiare, invece, compiti ben fatti e atteggiamenti corretti.

Please follow and like us: