Si allontana da casa con i suoi cani: bimbo autistico protetto dai suoi 'angeli con la coda'

si-allontana-da-casa-con-i-suoi-cani-bimbo-autistico-di-3-anni-protetto-dai-suoi-angeli-con-la-coda

Marshal Butler, un piccolo di tre anni autistico, sfugge all’attenzione di genitori e per ore si allontana da casa. Per fortuna i due cani della famiglia non l’hanno abbandonato e hanno vegliato su di lui.

Ricerche complicate dalle difficoltà di comunicazione del bambino

La foto comparsa sui giornali mostra l’happy ending della vicenda, con un poliziotto sorridente accovacciato vicino a un bimbo di tre anni.

Il piccolo indossa soltanto un pannolino sporco di fango ed è l’immagine simbolica della fragilità e dell’innocenza. Oltre a essere in tenerissima tenera età, infatti, Marshal Butler è anche affetto da autismo ed è reduce da un gran brutta avventura che avrebbe potuto risolversi con un esito drammatico.

Eludendo la sorveglianza dei genitori il bambino si è allontanato da casa e per ore non è stato ritrovato. Mamma e papà, appena si sono accorti della scomparsa, hanno immediatamente allertato la polizia locale. Le ricerche sino dimostrate laboriose complicate, anche considerando che Marshal ha difficoltà a comunicare.

Due cani in aiuto del piccolo

Gli agenti locali si sono immediatamente attivati utilizzando il supporto delle unità cinofile K9. Le ricerche hanno preso il via un’ora dopo che il piccolo era stato visto, tra l’altro con indosso esclusivamente il pannolino.

Sul network locale è stata immediatamente pubblicata una foto di Marshal, in modo da coinvolgere nella ricerca il maggior numero possibile di persone.

La foto è stata successivamente affiancata anche dall’immagine di un cane perché i genitori del piccolo si sono accorti che, insieme al figlio, si erano allontanati anche i due cani di famiglia, Nala e Buckwheat.

Dopo qualche ora una vicina di casa dei coniugi Butler, Carol Shelton, ha trovato il piccolo in compagnia dei due animali, che hanno assunto un atteggiamento di difesa nei confronti del bambino.

L’impressione era che lo stessero proteggendo dopo averlo aiutato durante questa avventura. Marshal distava circa 1,6 chilometri da casa e si trovava nei pressi di un fiume ma, per fortuna, i suoi due angeli con la coda lo hanno aiutato.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.