Solo settembre ci salverà... dall'estate da mamme

solo-settembre-ci-salvera-dallestate-da-mamme

Devo rivelarvi una dolorosa verità: le vacanze per le mamme non esistono.

Eh già, è un duro colpo, ma qualcuno doveva pur dirvelo. E la verità non è tutta qua. No. Perché va detto che l'estate per le mamme è, se possibile, ancora peggio dell'inverno.

Scuole chiuse, maestre in ferie, bimbi a casa e qua e là qualche sporadica oasi di salvezza che prende il nome di "campi estivi". Che faremmo se non ci fossero i campi estivi?

Alcune mamme hanno un piccolo (o grande) aiuto da parte delle nonne, dalle baby-sitter, da "casa" e, a mio avviso, chi può fa anche parecchio bene a sfruttarlo questo aiuto. Ma chi non può avvalersi di questi aiutini deve ingegnarsi e dar fondo a tutta la capacità di problem solving che una madre acquisisce partorendo.

E allora via di campi estivi, se si può, ma anche di tv e iPad che sì, spesso sono il male ma spesso sono solo l'ancora di salvezza per quelle mamme che lavorano o vogliono semplicemente sopravvivere ad una lunga e calda estate di figli.

Al netto dei sensi di colpa ovviamente.

Poi c'è chi ha la possibilità di ferie lunghe e può dedicarsi esclusivamente alla prole... ma anche in quel caso non definirei propriamente vacanza quelle lunghissime giornate fatte di abbracci e mani appiccicose ma anche di tanti, tantissimi: "giochi con me mamma" e "quanto manca" ripetuto ogni tre minuti e mezzo.

Il relax, quello vero, l'ozio, il tempo per non fare nulla, assolutamente nulla se non poltrire al sole o all'ombra.

Leggere, chiacchierare, senza venire interrotti, ricaricare le batterie. Un ricordo lontano. I giorni con i figli, seppur dolcissimi, non sono mai dei veri e propri giorni di vacanza, nella loro comune accezione, e le mamme solitamente tornano da questi giorni con una gran voglia di vacanza: solo che non possono dirlo... solo pensarlo.

E nemmeno lamentarsi perché: "Come, sei stata due mesi al mare e ti lagni pure?"

Il mio consiglio, se potete, è perciò quello di non dire mai ad una mamma in vacanza con i propri figli al seguito che la state invidiando perché la reazione potrenne non essere delle migliori...

E quindi, le mamme non vanno mai in vacanza? Io direi di sì: dal primo di settembre. Almeno per qualche ora, intendo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.