Speranza di maternità per una donna sterile: il trapianto di tessuto ovarico

trapianto ovarico maternità

Una scoperta dei medici del San Raffaele di Milano ha permesso questo piccolo miracolo. La notizia è freschissima e riguarda un intervento molto particolare, portato a termine con successo, che ha donato una nuova speranza di maternità a una donna di 31 anni. Lo sviluppo di questa scoperta rappresenta non solo un notevole passo avanti nella scienza, ma anche la realizzazione di un sogno per molte donne sterili desiderose di diventare madri.

Fertilità: l'intervento di asportazione del tessuto ovarico

È stato scoperto infatti che, grazie a un trapianto di tessuto ovarico, precedentemente asportato e ibernato, la gravidanza può essere possibile anche per le donne affette da sterilità. La paziente che potrà per prima beneficiare di questa importante scoperta è una donna di 31 anni, affetta da una malattia ereditaria, la sindrome di Gorlin, che l'ha costretta all'asportazione delle ovaie e delle tube, per colpa di alcuni pericolosi fibromi.

Per impedire che la donna fosse costretta, per tutta la vita, a rinunciare alla possibilità di una gravidanza, per colpa dell'assenza delle ovaie, i medici dell'ospedale San Raffaele di Milano hanno deciso di effettuare un tentativo e di prelevare una parte di tessuto ovarico non intaccato dai fibromi e di sottoporlo a crioconservazione, ossia la conservazione a basse temperature materiale organico.

Il primo tentativo di trapianto di tessuto ovarico contro la sterilità

La decisione della donna è avvenuta un anno dopo l'intervento chirurgico. Desiderando disperatamente una gravidanza, si è sottoposta a un altro intervento delicato che ha permesso ai medici di creare una sacca all'interno del suo addome, per conservare i frammenti di tessuto ovarico precedentemente asportati. Con la ripresa della corretta attività ormonale, verranno ristabilite gradualmente anche le condizioni normali di produzione di ovuli e le potenzialità di una fecondazione in vitro di successo.

L'equipe medica del Centro Scienze della Natalità e dell'Unità di Ginecologia e ostetricia dell'ospedale San Raffaele di Milano ha permesso un'innovazione straordinaria per la lotta contro la sterilità e per garantire alle donne impossibilitate ad avere figli di realizzare il loro sogno di maternità, o almeno di sapere di avere molte più possibilità di avere un bambino. Si tratta certamente di una scoperta destinata ad essere approfondita e costantemente migliorata, fino a chissà quali strabilianti risultati scientifici.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.