Tania Cagnotto mamma bis: ecco la dolcissima immagine del 'lavoro di squadra'

tania-cagnotto-mamma-bis-ecco-la-dolcissima-immagine-del-lavoro-di-squadra

Con un dolcissimo post su Instagram, Tania Cagnotto mostra un tenero scatto della nuova vita a 4 che la vede intenta ad allattare la nuova arrivata Lisa sotto gli occhi attenti della primogenita Maya: "Lavoro di squadra, come solo le donne sanno fare".

Con 9 giorni di ritardo, il 5 marzo è nata Lisa

La secondogenita della campionessa si è fatta attendere per poco più di una settimana, ha aspettato che il nonno rientrasse a casa dopo un ricovero ospedaliero per Covid per riempire di gioia l'intera famiglia Cagnotto con il suo arrivo.

Nel raccontare la sua gravidanza a Verissimo, Tania Cagnotto aveva spiegato come fosse diversa dalla prima, con una bimba piccola da accudire e meno sostegno intorno a sè, anche a causa della situazione creata dalla pandemia. La gravidanza è condivisione, una condivisione che però quest'anno è stata più virtuale che reale.

La nascita è avvenuta in prossimità della Giornata Internazionale della Donna e Tania lo ricorda in un post su Instagram, scrivendo "non potevo desiderare festa migliore. Auguri a tutte le donne!"

Felice di essere diventata sorella maggiore, Maya - di 3 anni - riempie di baci la piccola nuova arrivata, immortalata dalla videocamera di mamma e papà che condividono su Instagram alcuni momenti di gioia della famiglia.

Nei suoi programmi per il futuro, Cagnotto non dimentica lo sport

La tuffatrice ha le idee chiare: per qualche anno si dedicherà esclusivamente alla sua famiglia, per crescere le sue due bambine.

Nel corso del tempo, Tania ha sempre espresso in modo chiaro il suo desiderio di dedicarsi alla vita da mamma in modo completo, per non perdersi alcun momento della crescita delle sue figlie.

La scorsa estate, alla scoperta della nuova gravidanza, Tania si era trovata costretta a rinunciare alle Olimpiadi di Tokyo. Anche in quell'occasione la campionessa azzurra aveva affidato a Instagram un lungo messaggio in cui aveva confidato ai suoi follower di essersi trovata combattuta tra il desiderio di alzare ancora una volta la bandiera italiana e quello di far crescere la nuova vita dentro di lei, ma non ha avuto dubbi nello scegliere la famiglia, dicendo così per sempre addio alle gare.

Visualizza questo post su Instagram

Eccoci qui.. vi avevo detto che verso settembre avrei deciso se continuare o meno la mia strada verso Tokyo. E’ stata una scelta davvero difficile... Da una parte la voglia di partecipare alla mia 6ª olimpiade da mamme con il grande sogno di portare la bandiera 🇮🇹 e dall’altra il desiderio di allargare la famiglia👨‍👩‍👧‍👦 Ebbene si,questa volta ho scelto la vita,la famiglia e poco dopo il destino ha voluto regalarmi una nuova vita dentro di me, già felice per la mia scelta ❤️ So che molti di voi volevano vedermi ancora una volta sul trampolino e mi spiace di avervi deluso ma in questo lockdown, come sarà successo a tanti altri, ho avuto tempo di riflettere e capire cosa fosse più importante per me. Non avevo più quella forza di volontà(che per 20 anni mi ha guidato) di impegnarmi e sacrificarmi nel modo in cui un olimpiade lo richiede!Ho sempre onorato tutte le Olimpiadi e non potevo non farlo anche questa volta! Grazie @francescadallape per avermi convinta ad affrontare questa sfida pazzesca e di avermi fatto tornare a sognare qualcosa in grande come un Olimpiade da mamme...E ancora una volta grazie a tutti voi, che avete ricreduto in me...voi che mi avete dato la forza di rimettere in moto la macchina...voi che mi avete sempre sostenuto con messaggi di stima e affetto!Vi prometto che vi renderò ancora partecipi della mia vita e comunque questo è solo un arrivederci al mondo dei tuffi perché credo di poter dare ancora qualcosa in un altra veste... (E poi a Maya servirà un allenatrice😂)

Un post condiviso da Tania Cagnotto (@cagnottotania) in data:

Il nuoto è stato una parte fondamentale della sua vita sin da bambina e tornerà sicuramente a farne parte. L'atleta lo ha già dichiarato: il suo sport la rivedrà sicuramente di nuovo in campo, come allenatrice o con un ruolo di supporto nei confronti dei ragazzi che si avvicinano alla vasca.

Proseguirà così il lavoro iniziato già da suo padre, che l'ha sempre seguita nella sua preparazione e nelle gare. Inoltre, la sua lunga esperienza di atleta le permetterà di assumere in modo consapevole il ruolo di coach: chi non vorrebbe essere allenato da Tania Cagnotto?

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.