Vaccini : la situazione attuale sull'autocertificazione

vaccini-la-situazione-attuale-sullautocertificazione

In questi giorni si sono alternate le dichiarazioni contraddittorie su una possibile autocertificazione dello stato vaccinale dei bambini. La situazione sembra però cambiare di ora in ora e non è facile fare chiarezza.

La circolare Grillo sull'autocertificazione vaccinale

La circolare Grillo, che permetteva l'iscrizione per i bambini a nidi e asili sprovvisti della certificazione vaccinale, è stata inserita nel decreto Milleproroghe, in via di approvazione. Per l'anno scolastico in corso dovrebbe bastare quindi un'autocertificazione, invece di un documento rilasciato dall'ASL, per accertare lo stato vaccinale di un bambino. 

Questo era quanto previsto dalla circolare ministeriale : tuttavia questa è un semplice atto amministrativo e non può sostituirsi ad una legge in vigore. Nello specifico la Legge Lorenzin, aveva istituito l'obbligo di presentare la certificazione vaccinale al momento dell'iscrizione di un bambino a scuola o all'asilo. L'inclusione della Grillo nel decreto Milleproroghe potrebbe darle un maggiore valore, rendendola più di una semplice circolare, ma la questione burocratica è ancora tutta da risolvere, poiché ad oggi, 11 settembre 2018, il decreto Milleproroghe è ancora in fase di discussione alla Camera.

Contro la circolare Grillo: comunità scientifica e enti locali

Contro la circolare Grillo si è espressa la comunità scientifica nazionale, unita per criticare un provvedimento che sembra svalutare l'importanza delle vaccinazioni obbligatorie per contrastare epidemie e diffusione di numerose malattie. Anche moltissimi enti locali, fra cui diverse Regioni e moltissimi Comuni, si sono espressi negativamente sull'operato del Governo. Al momento per loro, che non possono intervenire nel merito di una decisione dello Stato, la questione è puramente burocratica. Questi enti si trovano infatti di fronte ad una legge ancora in vigore e ad una circolare che, di fatto, la smentisce, rendendo la gestione delle pratiche di iscrizione ad asili e scuole una vera giungla burocratica.

Il Decreto Milleproroghe e l'articolo 6 ancora in discussione alla Camera

Attualmente l'articolo 6 del decreto legge n.91 del 25 luglio 2018, è ancora in fase di discussione alla Camera. La versione approvata dalla Commissione prevede per l'iscrizione all'anno 2018-19 la possibilità di presentare una autocertificazione anziché la certificazione rilasciata dall'ASL. È importante quindi precisare che la circolare Grillo non ha mai messo in dubbio l’obbligo di vaccinazione, introdotto dalla legge e che tutt'ora permane :  in ogni caso che la certificazione dell'ASL sarà comunque da presentare entro il 10 marzo 2019.

 

Lascia un commento