Vademecum per il primo bagnetto: quando e come farlo

primo-bagnetto

Per le prime due settimane di vita è consigliabile evitare il bagnetto al neonato. In queste fasi è preferibile lavarlo accuratamente, ma senza bagnare il moncone del cordone ombelicale da cui si originerà l’ombelico. Bisogna, infatti, attenderne la caduta, che avviene in genere intorno ai 10-15 giorni di vita.

Perché aspettare a fare il primo bagnetto?

Il bagnetto al neonato è controindicato perché l’acqua ostacola la cicatrizzazione dei tessuti e potrebbe così ritardarne la caduta o favorire la comparsa di un’infezione.

In attesa che arrivi il momento di fare il bagnetto al neonato, può essere utile usare un detergente oleoso specifico per neonati da applicare con un batuffolo di cotone da buttare dopo l’uso.

Arrivato il momento del primo bagnetto, ci sono alcune avvertenze da tenere a mente.

Come fare il primo bagnetto al neonato

  • Innanzitutto è importante fare attenzione anche alla temperatura, quella ideale si aggira intorno ai 37°C, mentre quella della stanza non dovrebbe mai scendere al di sotto dei 20° C. Per non sbagliare ci si può far aiutare da un apposito termometro da bagno.
  • Nell'acqua va disciolto un detergente oleoso o cremoso anallergico e specifico per bimbi piccoli.
  • È inoltre importante non tenere il bebè nell'acqua troppo a lungo, il tempo medio consigliato è di circa dieci minuto, e tenere sollevata la testa del neonato per tutta la durata.
  • Importante, per rendere il primo bagnetto un'operazione senza ansia anche per le mamme, è preparare tutto nei minimi particolari e non lasciarci cogliere impreparate né tanto meno rischiare di dover lasciare il bimbo solo nell'acqua o sul fasciatoio perché ci manca qualcosa.. quindi attenzione alla preparazione.
  • Accanto alla vaschetta o alla bacinella andrà preparato tutto quello che ci servirà per lavarlo e vestirlo: una superficie dove adagiarlo (fasciatoio), cotone idrofilo o salviette per pulirgli il sederino, pannolino pulito, garze e rete per fasciare la cicatrice del moncone, soluzione fisiologica, body, tutina, calzine, accappatoio e naturalmente i saponi che useremo per lavarlo e la crema all'ossido di zinco per il sederino.

Pronte care mamme, allora buon primo bagnetto!

2 comments

    • Alessandra Proietti 12 aprile, 2016 at 12:54 Rispondi

      Dany io lo sempre fatto da subito perché in clinica lo facevano tutti i giorni e di conseguenza io a casa ho continuato così … Certo che non lo lasciavo in ammollo quando ancora non aveva perso il cordone ombelicale

Lascia un commento