"Vi spiego perché non farò un secondo figlio"

no-secondo-figlio

La mamma americana Kate Tunstall ha scritto un lungo post sul proprio blog intitolato:Si lo so che mia figlia ha bisogno di un fratellino. Si tratta in effetti della sua risposta a tutti coloro che la invitano a mettere al mondo un secondo figlio. Stufa di sentirselo ripetere, la Tunstall ha deciso di dire pubblicamente che non ha intenzione di  fare un secondo figlio e che la sua famiglia è perfetta così com'è.  

"Ecco perché non voglio un secondo figlio"

In primo luogo mamma Kate ci tiene a sottolineare che la sua gravidanza è stata traumatizzante: non si è trattato di un parto semplice e le complicazioni sorte hanno messo in serio pericolo la figlia.

D’altra parte, chi continua a ripeterle che sarebbe giusto dare un fratellino alla primogenita, ignora totalmente che a influire sulla decisione di mettere al mondo un altro bambino, ci siano anche delle motivazioni di natura economica. Purtroppo, sottolinea la blogger, non tutti possono permetterselo, ma questa evidenza non sembra essere recepita da coloro che continuano a ficcanasare nell'intimità della sua vita familiare.

"Mia figlia ha bisogno di affetto esclusivo"

Inoltre Kate, pur ritenendo che avere un secondo bambino possa essere un’esperienza incredibile ed emozionante, è anche convinta del fatto che la sua primogenita abbia ancora bisogno di attenzioni e di affetto esclusivi. Dimezzare la quantità di amore da donarle sarebbe, dal punto di vista della blogger, una scelta quanto mai azzardata.

Insomma, per la Tunstall la propria famiglia è perfetta così com'è: la sua bambina crescerà circondata dall'amore dei propri genitori e potrà contare su tutti i beni materiali di cui necessita (cosa che sarebbe impossibile se arrivasse un fratellino!).

Pur non dovendo giustificarsi in alcun modo per la propria scelta, Kate ha preferito mettere in chiaro le cose affinché i ficcanaso tacciano una volta e per tutte. 

111 comments

  1. Valentina Esposito 22 aprile, 2016 at 18:34 Rispondi

    A volte non si possono sapere le problematiche che si celano dietro un figlio unico.a volte non è per puro egoismo ma per tanti fattori.fattori di salute,fattori di età della mamma,fattori di gestione tra lavoro casa bimbi.e tanti altri ancora.

  2. Valentina Esposito 22 aprile, 2016 at 18:34 Rispondi

    A volte non si possono sapere le problematiche che si celano dietro un figlio unico.a volte non è per puro egoismo ma per tanti fattori.fattori di salute,fattori di età della mamma,fattori di gestione tra lavoro casa bimbi.e tanti altri ancora.

  3. Francesca Greco 22 aprile, 2016 at 18:44 Rispondi

    solo per una motivazione di beni materiali dice questa Blogger.beh non condivido. ma cmq é una scelta che va presa con vera convinzione non per gli altri assolutamente. e se non si è convinte non c è nulla di male. ogni madre è rispettabilissima in questa scelta se fare un secondo un terzo e così via o solo uno.

  4. Francesca Greco 22 aprile, 2016 at 18:44 Rispondi

    solo per una motivazione di beni materiali dice questa Blogger.beh non condivido. ma cmq é una scelta che va presa con vera convinzione non per gli altri assolutamente. e se non si è convinte non c è nulla di male. ogni madre è rispettabilissima in questa scelta se fare un secondo un terzo e così via o solo uno.

  5. Valentina Zuliani Haitink 22 aprile, 2016 at 18:46 Rispondi

    Devono per forza esserci problematiche in una famiglia per decidere di avere un unico figlio?? Mah….sembra che chi decida di avere un figlio solo compia una forma di crimine contro la propria creatura, conosco figli unici felici e contenti , e gente con fratelli che preferirebbe non averne avuto quindi……

  6. Valentina Zuliani Haitink 22 aprile, 2016 at 18:46 Rispondi

    Devono per forza esserci problematiche in una famiglia per decidere di avere un unico figlio?? Mah….sembra che chi decida di avere un figlio solo compia una forma di crimine contro la propria creatura, conosco figli unici felici e contenti , e gente con fratelli che preferirebbe non averne avuto quindi……

  7. Giorgia Noemi Bombacigno 22 aprile, 2016 at 18:49 Rispondi

    Io ho avuto mia figlia ad appena 18 anni tutta da sola.. quando ho visto le due linee ne avevo 17! Lei porta il mio cognome io sono accompagnata adesso ma sono traumatizzata e ho il terrore del secondo figlio! Non è così facile per tutti ognuno ha le proprie emozioni e non bisogna giudicare!

  8. Giorgia Noemi Bombacigno 22 aprile, 2016 at 18:49 Rispondi

    Io ho avuto mia figlia ad appena 18 anni tutta da sola.. quando ho visto le due linee ne avevo 17! Lei porta il mio cognome io sono accompagnata adesso ma sono traumatizzata e ho il terrore del secondo figlio! Non è così facile per tutti ognuno ha le proprie emozioni e non bisogna giudicare!

  9. Uffapapà 22 aprile, 2016 at 19:00 Rispondi

    Io al massimo potrei dire perché non farò un terzo figlio… ma questa è un’altra storia. Ognuno comunque fa le scelte che ritiene opportune…

  10. Uffapapà 22 aprile, 2016 at 19:00 Rispondi

    Io al massimo potrei dire perché non farò un terzo figlio… ma questa è un’altra storia. Ognuno comunque fa le scelte che ritiene opportune…

  11. Fabiana Di Maio 22 aprile, 2016 at 19:02 Rispondi

    Mi fa rabbia pensare che si possa definire questa mamma “egoista”….. nessuno puòconoscere il dolore e la sofferenza di questa scelta. Mi dispiace ma penso che le scelte dei genitori vadano rispettate.

  12. Fabiana Di Maio 22 aprile, 2016 at 19:02 Rispondi

    Mi fa rabbia pensare che si possa definire questa mamma “egoista”….. nessuno puòconoscere il dolore e la sofferenza di questa scelta. Mi dispiace ma penso che le scelte dei genitori vadano rispettate.

    • Mery Bracco 22 aprile, 2016 at 21:57 Rispondi

      Chiedo scusa ma mi può spiegare cm sia possibile umanamente, amare allo stesso modo due persone,e sottolineo Amare all stesso modo?
      Io amo mio figlio è Nn riesco attualmente a pensare di amare un altra persona cm amo lui!

    • Valeria Bellamino 22 aprile, 2016 at 22:10 Rispondi

      Io non ho scritto che si ama allo stesso modo…anche se per mia esperienza,in modo molto simile,ho scritto che l’amore si MOLTIPLICA cioè cresce.Il cuore di una madre è infinito e l’amore cresce…avere 2 o più figli non significa dividere una quantità preimpostata di amore cure e attenzioni.Non siamo macchine.Ovviamente questo è solo il mio parere.

    • Francesca Ritorto 22 aprile, 2016 at 23:09 Rispondi

      Ho due figli che amo immensamente non uno più o uno meno… ma nella stessa “quantità infinita” ma con modi diversi essendo due esseri viventi diversi.. ho moltiplicato l’amore… prima che nascesse il secondo mi chiedevo ma come si fa?? Be di diro ‘ viene spontaneo… e se non lo provi e difficile da spiegare… ogni figlio di regala emozioni differenti… ma oltre l’ovvio amore che ci sta… molte difficoltà con due o più.. ma sono scelte… tutte da rispettare…

    • Jessica Anna Aghemo 23 aprile, 2016 at 07:39 Rispondi

      Mery Bracco si può eccome…avevo anche io questo timore e mi chiedevo:come potrei amare un altro come amo suo fratello?…ad aprile dello scorso anno le due linee positive del test di gravidanza mi hanno tolto ogni dubbio!a gennaio è nata la mia bimba ed è magico pensare quanto la ami e quanto sia meraviglioso averli tutti e due…Li amo con tutto il cuore

  13. Eiko Aleksandra 22 aprile, 2016 at 20:23 Rispondi

    Ma sempre a giudicare state? Ma come si fa ? I fratelli non. Sempre sono persone su cui contare e ogni caso sono scelte di una donna , quanto il cesareo L epidurale e L allattamento … C’è sempre da ridire e criticare . Ma fatevi una vita

  14. Silvia Lento 22 aprile, 2016 at 20:26 Rispondi

    Sempre pronte a criticare e puntate il dito. Sempre pronte a sentirsi migliori di chiunque. Ognuna nella vita può fare ciò che vuole senza passare per forza dalla gogna delle altre persone.

  15. Marilena Zappalà 22 aprile, 2016 at 20:29 Rispondi

    Ma quelle che dicono che stiamo sempre a giudicare …la fiera delle ovvietà! È un articolo postato su una bacheca pubblica, fatto apposta per commentare e criticare sia in positivo che in negativo. Sono opinioni. Che noia 😩

  16. Chiara Diego 22 aprile, 2016 at 21:01 Rispondi

    Mia madre sono in tre e piu’ di una volta mi ha detto che era meglio che era figlia unica, mia suocera ha una sorella che e’ una gran leggera. Io sono figlia unica e felice!

  17. Catalina Rus Croitoru 22 aprile, 2016 at 21:51 Rispondi

    Anche io ho fatto la stessa scelta ..xche purtroppo ne la prima gravidanza ho avuto de le complicanze e sono rimasta senza un rene …quindi ho una grande paura che dandogli un fratellino o una sorellina gli lascio senza, mamma! Quindi ho deciso di dare tutto l’amore al mio figlio e provare a non fargli mancare mai niente…..

  18. Maria Aspronio 22 aprile, 2016 at 22:47 Rispondi

    Io vivo in una famiglia numerosa con 10 solo,22 cugini e un pronipote che sarebbe mio figlio arrivato il 3 agosto …Non mi spaventa avere un altro figlio….ma solo pensare di rivivere di nuovo i dolori del parto mi spaventa….forse sarà presto …e premetto che ci ho messo 7 lunghi anni per concepirlo con due aborti….lo amo…

  19. Veronica Jacuzzi 22 aprile, 2016 at 22:55 Rispondi

    La penso uguale , ho un figlio maschio e rimarrà figlio unico. Non perché sono egoista, perché ho avuto molti problemi di salute e anche io penso meglio un figlio solo ma almeno ha la madre . Condivido anche a pieno quello che dice la blogger , non nascondiamoci dietro un dito ” dove cresce uno crescono anche due ” non è così ! Forse una volta , adesso la vita è molto cara e crescere un figlio cercando di dargli una buona istruzione , facendogli coltivare qualche passione costa . Voglio impegnarmi al meglio per crescere bene mio figlio , e per dargli molte possibilità di studio o di vita . Nessuno va condannato ne chi decide di avere un figlio , né chi decide di averne tre

  20. Erika Fornari 22 aprile, 2016 at 23:12 Rispondi

    Io sono figlia unica… Ho desiderato un fratello o una sorella per una vita. Ora ho una bambina, mio marito ha un altro figlio di 18 anni che amo come se fosse mio.. Ne farei un altro perché sono certa che un fratello sia un valore aggiunto, ma andremmo a quota 3 e, economicamente parlando, sarebbe molto impegnativo… Quindi ci fermeremo così! Sono consapevole però che alla mia bambina mancherà un fratellino… Avremo una casa piena di amichette!

  21. Morena Meneghetti 22 aprile, 2016 at 23:26 Rispondi

    Qualche ora aver partorito il primo mi chiesero né faresti un altro… Certo della risposta negativa ed io… Si subito! Infatti ad agosto arriva il terzo! Sono figlia unica e mi è sempre mancato qlc, mia mamma solo ora se ne rende conto!

  22. Marta Zaninelli 22 aprile, 2016 at 23:30 Rispondi

    Me l’hanno chiesto mentre ero ancora in ospedale, 2 giorni dopo aver partorito la mia prima (ed unica, per ora) figlia che ora ha quasi 3 anni e mezzo! “Eh, sbrigati perchè non sei più tanto giovane”. Avevo quasi 35 anni.

  23. Antonella E Mario 23 aprile, 2016 at 08:01 Rispondi

    Io ne ho una di quasi 8 e il bimbo che tra un mese compirà 1 anno, mi chiedono quando farò il terzo! 😁 la gente non è mai contenta e vuole mettere lingua e zizzania in tutto! Ognuno di noi ha i propri motivi x fare o non fare il prossimo figlio! Sono una benedizione! Ma dubito che farò il terzo 😉

  24. Floriana Daga 23 aprile, 2016 at 10:04 Rispondi

    Addirittura “spiegare” perché si faccia un figlio solo. Vabbè, siamo alla deriva. Finché l’opinione altrui peserà sulle nostre esistenze l’unica salvezza restano i Maya 😂😂😂😂 Un bel pacchetto de fatti propri e tutti felici.

  25. Alessandra Contu 23 aprile, 2016 at 11:27 Rispondi

    Al giorno d’oggi se una copia giovane riesce ad avere 2 lavori, pagare un mutuo e a 35 anni decide di mettere al mondo un figlio per amore crescerlo nella casa acquistata con una cameretta perché era quella che potevi permettetemi……la stessa unica casa che lascerai al tuo unico figlio ….credo che al giorno d’oggi puoi reputarti felice e realizzato………l’amore è fondamentale ma un figlio devi dare anche qualcosa di concreto da dove partire soprattutto nel mondo in cui siamo ….questo è il mio pensiero

  26. Paola Pignatelli 23 aprile, 2016 at 17:37 Rispondi

    Ma xché un solo figlio non va bene?.. L ostetrica mi disse..dite tutte così che non ne fate più poi qui tornate 😅 no io non torno e basta…😅la vita non è quella di un tempo purtroppo noi siamo 3 sorelle in 3 città diverse x lavoro ovviamente!!!

  27. Enrichetta De Luca 23 aprile, 2016 at 21:36 Rispondi

    Anche io ho avuto un parto difficile ma sicuramente di tutta quella sofferenza sono stata ricambiata con un amore unico di una figlia bellissima che oggi è la mia forza la mia motivazione è la mia gioia mi sento completa e felice di fare la mamma! Ho scoperto anche che bisogna fare molti sacrifici per i bambini magari prima quando entravo in un negozio compravo cose banali oggi mi privo di molte cose e magari esco sempre da un negozio con un litro di latte un pacco di panni in più che può sempre servire ! Anche io nonostante abbia sofferto tanto vorrei darli un fratellino anche perché io ho 4 fratelli e penso essere figlio unico non sia molto bello, avere un fratello e avere un fiato in più (anche se tante volte non è così! 😉!

Lascia un commento