Vision Not Victim: cosa vogliono fare i bambini siriani da grandi

vision-not-victim

Sono 700 mila le bambine e donne siriane che vivono nei campi profughi della Giordania.

Bambine e donne che vedono la loro vita e la loro salute in continuo pericolo, spesso esposte ad essere vendute dalla famiglia con matrimoni disperati. Con bambine di 10 anni che sposano uomini di 50.

È a queste bambine e a queste ragazze che il progetto fotografico Vision Not victim: si tratta di un modo per dare loro ancora la possibilità di sognare, di immaginare un futuro diverso da quello di guerra che stanno vivendo adesso.

vision-not-victim

E così vediamo in immagini davvero commoventi, le piccole rifugiate che sognano di essere giornaliste, pilote di aereo, poliziotte, dottoresse.

vision-not-victim3

Intorno a loro lo squallore del campo profughi, con i suoi muri, il suo filo spinato.

vision-not-victim4

Oggi a Londra si discute degli aiuti alla Siria, dove ormai la gente muore letteralmente di fame, e i bambini mangiano le foglie degli alberi e l’erba dei prati.

vision-not-victim6

Speriamo che per tutti loro ci possa essere finalmente una speranza.

vision-not-victim7

 

Lascia un commento