10 'regole' per un allattamento felice

Allattare al seno è un dono. Allattare al seno è una gran fortuna. Ma allattare al seno è anche un impegno che prendi con tuo figlio. Ecco allora 10 “regole” per un allattamento felice che ho capito dopo due figli e 32 mesi di latte.

  1. La decisione spetta a te 

    Tu, solo tu e nessun’altra che tu, sei quella a cui spetta la scelta. Non importa se tua madre ti ha allattato per due anni o non l’ha mai fatto, o se tua suocera ne ha sfamati 4. Tutto l’impegno sarà sulle tue spalle: non farti imporre l’allattamento da nessuno….ma non fartelo togliere da nessuno! Lo stesso vale per quando smettere: sarete tu e tuo figlio a deciderlo.

  2. Preparati a lottare 

    Questo è un mondo di esperti: con il calcio tutti allenatori, con i piccoli degli altri tutti pediatri. Imponi le tue idee (se sono buone): si tratta di tuo figlio!

  3. Spegni quella sigaretta 

    Vuoi allattare al seno? Avvelenare il tuo bambino non è una buona idea. Butta quel pacchetto o mettilo da parte per quando avrai finito. E occhio anche all’alcool.

  4. Mangia sano 

    Se tuo figlio sta bene e non ci sono intolleranze di sorta, puoi mangiare con tranquillità quello che vuoi. Che però non dovrebbero essere chili di patatine o cibi ultra-piccanti. Tutto sì, ma con giudizio!

  5. Dieta? Quando potrai

    Se hai uno stile di vita sano, il tuo corpo tornerà alla normalità per conto suo. Ma non vorrai mica smaltire in 1 mese quello che hai accumulato in 9? Dieta in allattamento non si può sentire: opta per “vita sana”…che è meglio!

  6. Non vedrai il buongiorno dal mattino

    Poco latte, ragadi, un bambino insaziabile: questo potrebbe essere l’inizio ma non durerà per sempre. Dopo poche settimane, ognuno imparerà a fare il suo dovere.

  7. Fatti aiutare 

    Allattare al seno all'inizio richiederà molto tempo e molta energia. Chiedi aiuto a tuo marito, alla tua e alla sua famiglia, soprattutto nelle prime settimane. Non c’è niente di male nel fatto che qualcuno ti faccia trovare il pranzo pronto, se sei sfinita.

  8. Tappati le orecchie 

    La gente apre bocca e dà fiato: ci sarà sempre l’idiota di turno (spesso femmina) pronto a dirti…ma il tuo latte è abbastanza nutriente? Ma il bambino mangia a sufficienza? Ma perché non lo fai analizzare? Risposte: sì, sì e ma perché non prendi il tuo unico neurone e vai a farti un giro?

  9. Allatta in pubblico, è una necessità 

    Fattene una ragione: tuo figlio potrebbe avere fame in qualsiasi posto. Trova un luogo tranquillo, magari porta con te un foulard e chiedi permesso. Non vergognarti perché non è un’esibizione…è fame!

  10. Guarda tuo figlio negli occhi 

    Allattare non significa solo nutrire, significa avere un momento specialissimo da condividere con il tuo piccolo. Anche quando ormai lo farai in scioltezza e in automatico, prestagli attenzione, guardalo negli occhi e goditi i pensieri d’amore che quel fagottino ti manderà.

4 comments

Lascia un commento