Bambini nervosi al mare? Ecco spiegato il motivo

bambini nervosi al mare

È un dato di fatto: tanti bambini hanno paura del bagnetto e diventano più nervosi al mare. Se la prima problematica può dipendere da un "trauma" subito da piccolini (lo shampoo negli occhi o la testa troppo bagnata), sembra difficile trovare una spiegazione al secondo fenomeno.

Bambini nervosi al mare: le abitudini sbagliate

Bambini nervosi al mare: perché succede? Innanzitutto in vacanza le abitudini, gli orari ed i pasti vengono completamente stravolti. Va bene prendere il sole, ma solo a determinati orari e con le giuste precauzioni. La luce solare causa iperattività e di conseguenza nervosismo. Al mare i bambini tra granite e gelati fanno molti spuntini, cenano più tardi e di conseguenza fanno le ore piccole. Invece anche in vacanza dovrebbero seguire un ciclo regolare di sonno, altrimenti c'è il rischio insonnia.

Smartphone, tablet e tv al bando in vacanza

Una cattiva abitudine dei genitori in vacanza è quella di "parcheggiare" i bambini davanti a tv, smartphone e tablet per avere più tempo libero e rilassarsi. Così però i bambini si alienano e hanno maggiori difficoltà a dormire la notte. Molto meglio i vecchi giochi in compagnia di altri bambini, che permettono di sviluppare la fantasia e la creatività, oppure una salutare passeggiata sulla spiaggia con mamma e papà.

12 comments

Lascia un commento