Bimbi intossicati: trovate feci nelle mense scolastiche

bimbi intossicati mensa scolastica

La salute dei nostri bambini è molto importante e la loro alimentazione deve essere varia e salutare: possiamo però fidarci davvero dei cibi preparati nelle mense scolastiche?

Il 9 maggio presso alcune scuole comunali e statali nel napoletano si sono registrati almeno 80 casi di intossicazione alimentare, con bambini, maestre e bidelle colpiti da attacchi di vomito e diarrea. La colpa è immediatamente ricaduta sui pasti della mensa scolastica erogati dalla ditta Sirio, ed è stata disposta un'analisi accurata del cibo somministrato a bambini e dipendenti delle scuole.

Bimbi intossicati: sospeso il servizio di refezione

Il 16 maggio la dirigente della scuola Montale apprende la notizia dei bimbi intossicati, chiedendo l'intervento alla Asl Napoli 1 che preleva dei campioni di cibo per analizzarli. La possibile infezione viene comunicata anche alle Municipalità 8 e 4, che interrompono immediatamente il servizio di refezione scolastica. Alcune scuole hanno autorizzato il pasto domestico, mentre altre hanno dovuto sospendere il tempo pieno con notevoli disagi per le famiglie dei piccoli.

Bacillus Cereus e colibatteri nel cibo dei bambini

Le analisi condotte dall'Arpac e dall'Asl Napoli 1 hanno dato risultati sconvolgenti: all'interno del cibo sono stati ritrovati Bacillus Cereus e colibatteri, cioè escrementi, presenti in dosi massicce nel brasato di manzo. Dopo la diffusione della notizia è stato immediatamente rescisso il contratto con la Sirio, che somministrava il cibo presso le mense scolastiche in circa 20 scuole comunali e statali di Napoli.

11 comments

  1. Stefania Bonalumi 9 giugno, 2017 at 07:36 Rispondi

    Che vergogna che mondo è diventato noi genitori convinti di portare i bambini alla materna che vengono trattati bene e invece ma i controlli dove sono dove poveri piccoli che mondo gli aspetta

Lascia un commento