Usi correttamente la fascia o il marsupio per il tuo bambino?

fasciatura in avanti

Mamma, che tu scelga un marsupio o una fascia per il tuo bambino, fai attenzione alla posizione e non rivolgere il tuo bambino verso avanti.

Cosa ne pensa il pediatra

Non lo dico io, ma un medico tedesco: Wolfram Hartmann, presidente della Federazione professionale dei pediatri in Germania:

Questi dispositivi (i marsupi che permettono di tenere il bambino in avanti n.d.r.) sono pericolosi per le articolazioni  della schiena del bimbo che è ancora in formazione. […]

Ci sono marsupi nei quali i bambini possono vedere tutto quello che accade. Però, sono troppo piccoli per questo: tutto ciò di cui ha bisogno un bebè è sentirsi sicuro. Per questo non dovremmo preoccuparci del fatto che il bebè possa perdersi delle cose mentre lo portiamo con il viso rivolto al portatore.

 Questo perché, chiaramente, mentre portiamo il nostro bambino rivolto verso avanti, di certo non possiamo vedere il suo visetto e quindi non possiamo sapere se quello che vede gli piaccia oppure no. Meglio optare per la posizione a rana con le ginocchia un po’ più alte del sederino e con le gambe aperte. In questo modo anche anca e femore assumeranno una posizione più naturale.

Bimbi in fascia: attenzione ai genitali

Quando teniamo il nostro bambino rivolto in avanti, il peso ricade sul perineo, una zona che notoriamente non è adatta a sopportare pesi. Una posizione del genere, oltre ad essere pericolosa per le articolazioni può stressare la zona genitale.

Quindi, portandoli in avanti, possiamo favorire posizioni scorrette per schiena, anche, gambe, braccia e genitali. Inoltre, non potremo nemmeno controllare gli stimoli  che arrivano al bambino né le emozioni che suscitano.

P.S. continuate pure a portare il vostro bambino in braccio rivolto in avanti. A differenza del marsupio o della fascia questa posizione non è pericolosa. Primo, perché il bimbo è tra le nostre braccia e si sente comunque protetto e poi perché la posizione che assumiamo noi e di conseguenza lui, è sempre diversa e non si va a premere su un solo punto.

65 comments

  1. Lyz Giordano 12 giugno, 2017 at 19:14 Rispondi

    Scusatemi… questo è un articolo informativo sugli errori che commettono alcuni genitori inesperti che però decidono di portare i propri bimbi. Non c’è mica scritto “meglio la fascia del passeggino”, ma solo come portare correttamente, se si decide di farlo. Che senso ha, mi chiedo, commentare solo per dire che non si intende portare in nessun modo? Come se io mi mettessi a commentare gli articoli che mettono a confronto diverse marche di passeggini dicendo che è meglio la fascia… non mi sembra né pertinente né sensato 🙄

  2. Erica 12 giugno, 2017 at 22:38 Rispondi

    I miei figli il passeggino non lo conoscono quasi nemmeno faccio 14km al giorno e vao al lavoro con il mio bimbo di 2mesi e mezzo in fascia è la sua vita ..fosse per lui ci starebbe giorno e notte …mai avuto mal di schiena..e in gravidanza portavo anche sua sorella di 2anni e, mezzo senza alcun problema ..w la fascia santa subito!!!!!!!!!!

  3. Patrizia Pellicano 12 giugno, 2017 at 23:41 Rispondi

    Una fascia o una cangurera vanno bene per piccoli spostamenti, i bambini non possono stare penzoloni e con le gambe aperte per molto tempo per non generare problemi nell articolazione dell anca. Per le passeggiate meglio il passeggino….

  4. Chantal Santi 13 giugno, 2017 at 08:28 Rispondi

    Sono una portatrice (leonardo 10 mesi 10,5 kg) , si fa sonni beati che col passeggino anche no, io ho le mani libere e non ho l impiccio del passeggino ( ho un meitai della novababycarriers) esco spesso con passeggino li alterno in base alle circostanze. Sono una portatrice e ne sono fiera!

  5. Daniela Speranza 13 giugno, 2017 at 20:38 Rispondi

    Portare il proprio figlio è un’esperienza unica, cuore a cuore , sentire il suo odore, le manine che toccano, è una coccola che va assaporata, poi si cresce e tutti resta un ricordo , ma un ricordo dolcissimo. Ho letto molti commenti contrari di mamme che ignorano, in realtá portare è un mondo , da neonato la fascia è una grande soluzione per tante problematiche (coliche , reflusso, prematuri) è una bella comoditá, mani libere e autonomia per la neomamma. Ci sono molte fascioteche in Italia , si può avere una consulenza per imparare a legare e si può provare i vari supporti anche solo affittandoli.
    Piú grande a 4 – 5 mesi è poi comosissimo il Mei Tai, un marsupio morbido, o i marsupi ergonomici ovvero con seduta larga (da ginocchio a ginocchio ) e sempre fronte mamma, sia avanti che poi, da quando imparano a star seduti, dietro. Esistono persino i prescholer per i piú grandi (anche 20 kg)
    Parola di una felice portatrice, che usa anche il passeggino per comoditá , ma la bellezza del portare e la sua praticitá son ben altra cosa

Lascia un commento