Curiamo i nostri denti: consigli per mamme e bimbi

curiamo i nostri denti

Curare l'igiene orale fa parte delle misure preventive che tutte le future mamme dovrebbero attuare per preservare non solo il loro sorriso ma anche quello del bambino. Vediamo come comportarci secondo i consigli degli esperti.

Curiamo i nostri denti: i consigli per le mamme

Stefania Piscicelli, igienista dentale e vicepresidente regionale dell'Unid Lazio (Unione Nazionale Igienisti Dentali) ci spiega quali sono le norme da adottare in gravidanza per la cura dei denti, precisando che "le gestanti su indicazione dell'odontoiatra possono subire anestesie e prendere antibiotici, senza rischi".

Molte donne infatti credono erroneamente che non sia possibile affidarsi alle cure odontoiatriche durante i nove mesi, ma questo è solo uno dei tanti miti da sfatare riguardo all’igiene orale in gravidanza.

Un'altra informazione scorretta è quella per cui si ritiene comunemente che in gravidanza si perdano i denti perché questo evento si verifica solo qualora non si presti attenzione alla salute orale.

Insomma, non ci sono scuse che tengano: i cambiamenti ormonali, le nausee e i normali fastidi durante la gravidanza non ci possono tenere lontane da spazzolino e filo interdentale. Alcuni studi inoltre hanno dimostrato che una scarsa igiene orale potrebbe favorire eventuali complicanze come ad esempio una probabilità maggiore di avere bambini con scarso peso alla nascita o nascite pre-termine.

Pertanto bisogna subito ricorrere a un controllo odontoiatrico quando iniziano a comparire disturbi alle gengive o problemi ai denti: una bocca sana infatti significa anche ridurre la probabilità di trasmettere i batteri al bambino.

Curiamo i nostri denti: i consigli per i bambini

Per l'igiene dentale del neonato invece è sufficiente passare una garza sterile imbevuta di soluzione fisiologica sulle gengive del piccolo mentre, quando iniziano a spuntare i primi dentini, è possibile ricorrere allo spazzolino.

I primi tempi è meglio non usare il dentifricio mentre non appena il bimbo sarà in grado di sciacquarsi bene la bocca lo si potrà aggiungere, cercando quanto prima d'insegnargli a lavarsi i dentini da solo.

Un'ulteriore misura di prevenzione è la fluoroprofilassi da eseguire con l'impiego professionale di vernici o gel al fluoro ma anche d'integratori specifici al fluoro, generalmente consigliati dai pediatri e assunti dai 3 anni d'età fino anche ai 10-12 anni.

Lascia un commento