Empathy Dolls: l'importanza dei sentimenti nel gioco

Empathy Dolls bambole per spiegare i sentimenti ai bambini

Abbiamo parlato più volte di quanto sia importante stimolare l’empatia dei nostri bambini e quali comportamenti possiamo adottare noi genitori affinché il bambino la sviluppi.

Oggi però vogliamo darvi un consiglio su un utile strumento che può aiutare i nostri piccoli: parliamo delle Empathy Dolls.

Empathy Dolls: cosa sono?

Le Empathy Dolls sono bambole che aiutano il bambino a entrare in sintonia con un altro essere umano. Hanno la parte sotto del corpo un po’ più pesante e un simpatico e rassicurante sorriso sul volto e sono questi due elementi a caratterizzarle e a far sì che piacciano ai bambini.

Queste bambole vengono usate proprio come una risorsa per sviluppare l’intelligenza emozionale, l’empatia e la comprensione in bambini molto piccoli.

Come funzionano le Empathy Dolls

Le Empathy Dolls vengono presentate al piccolo come se fossero dei bimbi veri, con un nome e alcune informazioni personali. Sulla confezione ci sono anche i consigli per i genitori che vengono incoraggiati ad usare le Empathy Dolls nelle attività del bambino e a trattarle come bambini veri.

Ci sono molte occasioni in cui è possibile usare questa bambola per aiutare il bambino, ad esempio:

  • Se il bambino ha un comportamento aggressivo con i suoi compagni, attraverso la bambola si può spiegare al piccolo quanto le sue azioni possano condizionare o colpire gli altri piccoli.
  • Se il bambino ha paura dell’acqua la bambola può fare il bagno con lui e il bambino si prenderà cura della bambola, insaponandola e giocandoci nella vaschetta.
  • Prima di un vaccino o di un richiamo si può usare la bambola per spiegare al bambino che dovrà fare una puntura, ma che non succederà niente.

Una volta che il piccolo avrà preso confidenza con la bambola potrà giocarci e immaginare alcune situazioni. Attraverso la bambola esplorerà le proprie emozioni e riuscirà a controllarle meglio.

Lascia un commento