Genitori uccidono il figlio di 13 giorni: piangeva troppo

ucciso bambino piange

La notizia è di quelle che fanno ribollire il sangue nelle vene: i due genitori (se così possiamo chiamarli) hanno ucciso loro figlio di soli 13 giorni perché piangeva troppo.

L'agghiacciante vicenda si è verificata negli USA a West Jordan, nello stato dell'Utah. Quando il medico ha esaminato il corpicino ormai senza vita del neonato è rimasto sconcertato: il piccolo presentava segni di morsi, graffi, lividi, una lesione spinale, una costola rotta ed un rigonfiamento del cervello.

Genitori uccidono il figlio: il silenzio della mamma

Protagonisti di questa abominevole storia sono il 21enne Dylan James Kitzmiller e la 26enne Maria Elena Sullivan. L'uomo, che faceva regolarmente abuso di cocaina, spesso usava violenza contro il piccolo per i suoi continui pianti. La mamma sapeva delle sue violenze, ma ha sempre taciuto. Quando il neonato ormai privo di vita è stato portato in ospedale, è apparso subito chiaro che non si era trattata di una morte accidentale.

L'arresto dei due genitori

Solo dopo l'arresto la donna ha confessato i terribili crimini dell'uomo che schiaffeggiava abitualmente il bambino, lo gettava in aria, lo mordeva e lo spingeva contro il cuscino perché piangeva. I due genitori sono in stato di arresto con l'accusa di violenza ed omicidio di minore.

113 comments

  1. Michela Bollini 25 ottobre, 2017 at 15:39 Rispondi

    Adesso prendiamo i 2, li schiaffeggiamo ripetutamente, li lanciamo in aria, li schiacciamo a terra (il cuscino non lo meritano) e li prendiamo a calci in culo finché non ci restano secchi…mi sembra il minimo da farsi.

  2. Ely Liaci 25 ottobre, 2017 at 15:48 Rispondi

    I figli si fanno con la consapevolezza che da quel momento in poi la vita cambierà e sarà sempre più difficile gestire un figlio.Quando non si vuole questo si può stare attenti a nn metterli al mondo.Non sono bambolotti!!!

  3. Daiana Filosi 25 ottobre, 2017 at 15:49 Rispondi

    Vedi cosa mi fa incazzare. . Questo .. gente deficente mette al mondo esseri perfetti e poi li uccide .. e gente che invece pagherebbe oro per avere un esserino e non arriva … in questo momento dico dove sta la giustizia divina ???? Perché permette questo ??? Bah .. mi accorgo che viviamo in un mondo sempre più ingiusto e triste …

  4. Roberta Cattò 25 ottobre, 2017 at 16:13 Rispondi

    io posso capire informare cosa succede nel mondo. Ma siete consapevoli che leggere certe notizie è tutto meno che rilassante come spesso dovrebbe essere leggere un articolo su un blog di mamme? forse non ho capito il vostro obiettivo. Non è la prima notizia del genere che leggo da parte vostra. Si potrebbe secondo me parlare di tante cose utili alle mamme, aiutarle, scherzare insieme e non angosciarle. Perché se una notizia del genere è sconvolgente per tutti, per una mamma è qualcosa di ancora più straziante. Se sono io a non aver colto il senso del vostro blog, sarà mia premura ritirare la mia iscrizione.

  5. Anna Crimaldi 25 ottobre, 2017 at 16:41 Rispondi

    Spero davvero che saranno puniti con la pena di morte!!! Si tratta dell’America e non dell’Italia quindi spero che ricevino il giusto trattamento, come quello che da bestie che sono hanno avuto per il piccolo fagottino! Davvero sono straziata… nn ci sono parole! Rip piccolo angelo❤️

  6. Sokhna Aisha Gueye 25 ottobre, 2017 at 17:47 Rispondi

    Leggere questo articolo mi fa ribollire il sangue letteralmente oltre che farmi venire da piangere x il povero piccolo angioletto. Che dire….certe bestie non meritano di aver figli…e spero che la paghino cara.

    • Rossella Chiarella 26 ottobre, 2017 at 12:06 Rispondi

      Come essere umano mi sento schifata da tutta la vicenda. Come madre mi ci sento ancora di più. Ma il suo commento, signora, è quanto di più insensato si possa leggere in merito! Ha mai visto come una femmina di cane, di gatto, di lupo, di leone e chi più ne ha più ne metta difende la propria prole? Gli animali non sono bestie nel senso che intende lei! Il senso che lei intende affibbiare a tale termine è da riservare esclusivamente a certi scarti della società umana!

    • Anna Mazzone 26 ottobre, 2017 at 23:20 Rispondi

      Attualmente nel mio giardino vivono allo stato brado ma liberi e felici otto gatti. Hanno cibo e acqua in abbondanza eppure sono sempre a predare piccoli animali (uccelli, talpe, topi e quant’altro) che li torturano fino alla morte. Questo mi disgusta molto ma è nella loro natura. Le femmine, dopo aver partorito, fanno una accurata selezione della cucciolata scegliendo di allattare i più vigorosi e uccidendo o lasciando morire d’inedia i più deboli. Anche questo mi turba, ma è nella loro natura.
      Il mio giardino, senza barriere, è frequentato anche da tre cani randagi (a volte molti di più). Anche a loro ogni giorno viene assicurato acqua e cibo, sempre in abbondanza. Qualche mese fa ho trovato, sempre nel mio giardino,due dei miei gattini martoriati e sventrati dai cani. Non ho provato solo disturbo ma anche molta rabbia. Ho cacciato i cani ma poi il loro latrare di fame mi ha fatto pena e, perché il tutto rientra nella loro natura, sono di nuovo qui a sfamarsi.
      Come vede, Signora, gli animali li rispetto e non li maltratta e, per farle capire il senso del mio commento “insensato” le ricordo che la bestia agisce per istinto mentre l’essere umano “dovrebbe” ragionare prima di agire. La ringrazio per i minuti che mi dedicato. La saluto e chiudo
      .

  7. Giusy Tropea 25 ottobre, 2017 at 22:07 Rispondi

    Ma sn pazziiiiiiii o cosa sn indignata dal loro gesto si sa che i bambini si fanno capire solo cn il pianto poi siamo noi a farli calmare io ne ho 1 di 6 anni e mi ha pianto x 3 anni e mezzo notte e giorno cosa dovevo fare??? Ucciderlo ma va si sa che i bambini si devono capire…ora ne ho 1 di un anno quasi e piange mi innervosisco. Xchè nonostante il Tachipirina o millicon continua a piangere e nn capisco cm aiutarla. Allora che faccio la ucciso??? I figli si AMANO E SI PROTEGGONO

  8. AliFlo FloAli 26 ottobre, 2017 at 11:51 Rispondi

    Ma perchè? Com’è possibile?¿ come mamma quando il figlio piange, non sai come coccolarlo ed abbracciarlo x trabquillizzarlo!! Ma quali genitori?! Sono delle bestie!! E poi tolgono i figli che sono trattati bene e gli affidano agli estranei… e nelle famiglie dei drogati gli lasciano, cosi gli ammazzano o gli fanno vivere una”vita” piena di violenza ed altro… :(

Lascia un commento