La mamma che si era salvata al terremoto dell'Aquila oggi ha perso la sua bambina

Quando il destino si accanisce su una famiglia si può fare poco: solo pregare. Pregare è l’unica cosa che resta a Martina Turco, la giovane mamma dell’Abruzzo rimasta illesa al terremoto dell’Aquila, che oggi ha perso sua figlia di 18 mesi per colpa di un’altra tragedia.

La mamma che si era salvata all'Aquila oggi rivive il suo incubo

Dopo il pericolo scampato all’Aquila, Martina Turco aveva deciso di trasferirsi ad Arquata del Tronto, ignara di un destino crudele con cui oggi avrebbe dovuto fare i conti.

Marisol è volata in cielo stanotte con il terremoto che ha coinvolto il centro Italia con scosse di magnitudo 6. Stava dormendo vicino ai suoi genitori, in una giornata qualunque delle loro vacanze.

Il piccolo angelo non può sapere che il papà Massimiliano è ricoverato all'ospedale Mazzoni di Ascoli (non è in pericolo di vita) e la sua mamma Martina è al Torrette di Ancona dopo essere stata sepolta per tante ore sotto le macerie causate dal terremoto.

Un dolore atroce per la famiglia Piermarini, che deve nuovamente rivivere il passato con una sofferenza indescrivibile per aver perso la sua piccola stella.

145 comments

  1. Kovaci Claudia 24 agosto, 2016 at 22:06 Rispondi

    Che tragedia e che dolore deve avere la mama di sua angioletto imagino tropo doloroso …ma noi cuello che posiamo fare dì pregare per lei è la sua famiglia …R I P …cuciolina …!

  2. Francesca Karol Abbate 25 agosto, 2016 at 05:02 Rispondi

    Dio hai creato l uomo e la donna è fu cosa giusta…hai creato la terra con tutti i suoi esseri e madre natura bella da guardare…da volere salvare…lei che da vita alla nostra vita come è stata così crudele devastante insignificante da togliere così delle vite..lei natura superba che quando vuole uccide tutto ciò che ci dona!!natura acerba vendicarsi di cosa ti fai spazio x vivere bene ma a noi togli la vita che il nostro stesso Dio ci ha dato!!! adesso cosa ne resta di te nessuno ti vorrà più perché hai tolto tanti cuori che non ti appartenevano!

  3. Angela Fiorentino 25 agosto, 2016 at 13:54 Rispondi

    Senza parole ….nulla può confortare il grande e immenso dolore di una madre che perde il propio figlio !!! Che il Signore possa darti tutta la forza di cui ha bisogno per affrontare la vita ..è che l’amore di chi ti circonda possa confortare il tuo cuore distrutto …😇

Lascia un commento