La sinestesia: la fusione dei sensi per capire e capirci

Le esperienze sensoriali e le contaminazioni di generi differenti sono esperimenti molto stimolanti che suscitano emozioni ed energie positive. Avete mai sentito parlare della sinestesia?

Cos'è una sinestesia?

Oltre che una figura retorica usata in letteratura, in psicologia la sinestesia è un fenomeno sensoriale e percettivo, che coinvolge un mix di sensi. In altre parole, sono sinestetiche quelle situazioni in cui le stimolazioni uditive, olfattive, tattili o visive sono percepite in maniera distinta, ma conviventi in maniera armonica.

La sinestesia nel disegno

Uno degli esempi migliori di sinestesia è il disegno libero su ascolto di musica. Questo semplice esperimento è bellissimo da fare insieme ai bambini e con musica differente. Sarà molto interessante vedere quali segni spontanei o disegni vengono dettati dalla musica. Le melodie più classiche implicheranno probabilmente l’uso di colori più tenui e di forme delicate e sinuose. La musica rock o metal, invece, suggerirà linee più spigolose e colori forti.

Confrontare i disegni degli adulti e dei bambini e prendere spunto l’uno dall'altro sono ottimi modi per creare un’unione di gruppo (ad esempio famigliare) molto importante per rinforzare i rapporti e per creare affiatamento.

La sinestesia può essere sia esercitata, ma può essere anche una dote innata, tanto che esistono (in un numero molto esiguo) dei veri e propri “sinesteti” che, vedendo i colori e sentendo i suoni, traggono vantaggio dalle contaminazioni sensoriali, riuscendo ad esempio a visualizzare le note e a sentire fisicamente i colori.

Questo tipo di attività, che a ben vedere è solo apparentemente facile, richiede di entrare in contatto con la parte più profonda di se stessi, con la propria fantasia. Per i piccoli è sicuramente più semplice, mentre è un esercizio un po’ più arduo, ma interessante, per i grandi, che devono ricordarsi di quando erano bambini, dimenticare tutte le sovrastrutture che impediscono di ascoltare le proprie emozioni e lasciarsi andare alla creatività.

La gastrofonia: una sinestesia di gusti!

Può riguardare anche la sfera del gusto. Il musicista Roy Paci, ad esempio, ne è un fiero sostenitore, tanto da aver creato una vera e propria disciplina, chiamata Gastrofonia, che unisce musica e cibo.

E allora, che aspettate! Sperimentate la sinestesia insieme ai vostri bambini!

Lascia un commento