Lascia il lavoro e viaggia il mondo con la figlia di 10 mesi

mamma-viaggiatrice-karen-esmè

Siete mamme che temono anche di affrontare la spesa giornaliera con un figlio piccolo al seguito? Allora adesso vi faremo cambiare idea (forse).

Karen, mamma di Esmé, quando è nata sua figlia, ha lasciato il lavoro, venduto tutto e insieme alla piccola di pochi giorni è partita per un viaggio di 10 mesi tra Australia, Asia e Nuova Zelanda.

In questo modo la bimba è cresciuta i primi dieci mesi della sua vita vedendo praticamente ogni giorno un orizzonte diverso.

La mamma e il papà sono stati felicissimi di aver dimostrato che con un bambino si può viaggiare alla grande e che la loro figlia abbia già fatto questa strepitosa esperienza. Certo ci sono stati momenti più difficili, ma in genere si è trattato di una bellissima esperienza.

Insomma, proprio una famiglia fuori dal comune: ci viene però spontanea una domanda…non sarebbe stato più sensato aspettare quando anche Esmé avesse potuto ricordarsi qualcosa? Così si ritroverà solo con tante belle e colorate fotografie.

23 comments

  1. Grazia Ragusi 9 febbraio, 2016 at 23:26 Rispondi

    Per me é solo una madre incosciente. . Per il lavoro si vede che non ne ha bisogno. X il viaggiare con una bimba così piccola non ha senso . Mi sembra più una dimostrazione di egoismo. .

Lascia un commento