Mamme e lavoro da casa: i più gettonati

mamme e lavoro da casa

Lavoro da casa? Assolutamente sì!

Le mamme sanno bene che lavorare da casa offre tante comodità che un lavoro fuori sede non potrebbe mai garantire, specialmente in termini di tempo da trascorrere in famiglia. Con la giusta organizzazione e tanta buona volontà, si riesce a gestire più facilmente il binomio lavoro-famiglia senza trascurare i piccoli di casa o accontentarsi di vederli la sera, se non addirittura quando sono già a letto.

Continuare a lavorare senza rinunciare a fare la mamma è dunque possibile. Quali sono i lavori che le mamme possono comodamente svolgere da casa? Scopriamoli insieme!

Mamme e lavoro da casa online

Uno dei lavori da casa online più gettonati dalle mamme è sicuramente quello di blogger o articolista per blog, siti o testate giornalistiche che si avvalgono di collaboratori freelance.

Senza però le giuste capacità, come la creatività o la conoscenza della lingua italiana, sarebbe meglio puntare ad altro, soprattutto se l’intento è portare a casa la pagnotta e non certo passare qualche ora al computer per puro diletto.

Un altro lavoro da casa online, ideale per le mamme che conoscono i linguaggi di programmazione e vantano una certa capacità di scrittura, è quello di realizzatore di siti web, mentre le mamme che conoscono le lingue possono dedicarsi alle traduzioni. Sono numerosi i siti che cercano persone in grado di tradurre documenti in varie lingue.

Altri lavori che potrebbero fare al caso delle mamme casalinghe sono quelli di segretaria in telelavoro e insegnante o tutor virtuale, per i quali sono richieste competenze specifiche. Nella categoria dei tutor rientrano anche le mamme che, dotate di abilità culinarie o manuali, realizzano video tutorial per blog e siti web specializzati, traendone ovviamente profitto.

Mamme e lavoro da casa offline

Tra i lavori da casa offline più amati dalle mamme, specialmente nei piccoli centri abitati dove si conoscono più o meno tutti, spiccano la sarta e la pasticcera amatoriale.

Sono piuttosto numerose le persone che si affidano alle sarte per accorciare o stringere capi d’abbigliamento, cucire o sostituire bottoni saltati, ricavare strofinacci da un vecchio lenzuolo o ridurre la lunghezza delle tende. Stesso vale per le preparazioni di dolci o torte di compleanno personalizzati.

Tuttavia, per non fare un torto al fisco e a chi paga le tasse per mandare avanti un’attività, è bene fare le cose in regola, quindi come si suol dire “a buon intenditor poche parole”!

E voi che lavoro da casa preferite?

Lascia un commento