Stimolare l'intelligenza del bambino grazie al metodo Feuerstein

Stimolare l'intelligenza del bambino con il metodo Feuerstein

Secondo Reuven Feuerstein, uno psicopedagogista israeliano fondatore di un metodo per il potenziamento delle abilità cognitive dei bambini, l’intelligenza può modificarsi ed evolversi a qualunque età e in qualunque fase dello sviluppo. Questo avviene grazie a interventi affettivo-educativi provenienti da uno o più mediatori, nel nostro caso i genitori.

Quali sono i suggerimenti che le mamme e i papà possono mettere in pratica nella vita di tutti i giorni per stimolare l'intelligenza del bambino e portare alla luce le sue doti? Vediamoli insieme.

Stimolare l'intelligenza del bambino insegnandogli l’attenzione

Secondo il metodo Feuerstein l’intelligenza del bambino può essere stimolata catturando la sua attenzione. In che modo? Semplicemente guardandolo negli occhi ogni volta che gli parlate e che dovete fargli capire qualcosa. Un altro suggerimento per scongiurare la disattenzione è abituare il bambino a vivere in un ambiente ordinato, quindi cercate di tenere in ordine la sua camera e gli spazi in cui trascorre più tempo.

Stimolare l'intelligenza del bambino abituandolo a esprimersi con le parole

Abituare il bambino fin da piccolo a esprimersi a parole e non con il pianto è un ottimo metodo per spingerlo a sviluppare e comunicare il suo pensiero. Nel caso in cui sbagli a parlare è buona regola correggerlo ma mai in pubblico, poiché il piccolo potrebbe sentirsi umiliato e perdere la voglia di comunicare. Una volta corretto l’errore, ricordategli i suoi miglioramenti così che non perda fiducia in sé stesso.

Inoltre interrompere il bambino nel bel mezzo di un racconto, magari per correggergli un verbo o fargli qualche domanda, equivale a reprimere la sua spontaneità espressiva e a mettere un freno alla comunicazione. Di conseguenza è buona regola lasciarlo parlare finché non sarà lui a interpellarvi.

L'importanza del dialogo con i vostri bambini

Un ottimo modo per stimolare il pensiero, la creatività e l’intelligenza del bambino è evitare di rispondere subito a una sua domanda. Il metodo migliore non è certo ignorarlo ma semplicemente rivolgendogli altri interrogativi per favorire il dialogo e arrivare insieme a una risposta.

Sforzatevi dunque di sostituire le classiche risposte pronte e finite con una conversazione che ispirerà nuove idee e gli farà acquisire nuove informazioni.

Lasciate vostro figlio libero!

Giocare a travestirsi e a far finta di essere qualcun altro, tipo una fata, un supereroe o il re della foresta, stimola la creatività e favorisce lo sviluppo del pensiero astratto, dell’empatia e dell’intelligenza emotiva. Di conseguenza è importante lasciare il bambino libero di sognare e giocare a essere ciò che più gli piace.

Un altro suggerimento per stimolare l'intelligenza del bambino è lasciarlo libero di sbagliare, quindi nel caso in cui vi chieda di lavare i piatti, preparare la merenda o vestirsi da solo, lasciatelo fare anche se combinerà qualche pasticcio. In questo modo migliorerà le sue capacità senza sentirsi sottovalutato.

Infine, sempre secondo il metodo Feuerstein, è possibile stimolare l'intelligenza del bambino raccontandogli la storia della vostra famiglia, così da trasmettergli una consapevolezza del passato che lo aiuterà a proiettarsi nel futuro, ma anche facendogli ascoltare la musica classica che a quanto pare favorisce la concentrazione.

Voi mamme avete mai messo in pratica qualcuno di questi suggerimenti per stimolare l'intelligenza del vostro bambino?