Metodo Montessori: 4 semplici giochi da fare in casa

giochi-metodo-montessori

Mettere il bambino al centro di una attività, soprattutto quando si tratta di giocare, è assolutamente indispensabile. Ce lo dice anche la filosofia montessoriana, che spinge il piccolo all'uso dei 5 sensi per farli diventare una porta speciale per apprendere tante cose nuove. Non ci sono indicazioni rigide e specifiche da seguire ma si tratta di avventure dei sensi da affrontare tutte insieme. 

La cosa importante è che i giochi montessoriani richiedono quasi sempre materiale di recupero, a costo quasi zero, che poi potete tranquillamente trovare in casa vostra.

Ecco allora tanti giochi interessanti da fare insieme.

La torre dei cubi

A cosa serve: aiuta i bambini a capire concetti come la massa o la grandezza. Imparare dall'esperienza diretta.

Come si fa: prima l’adulto realizza una torre di cubi con pezzi di legno colorati, poi chiede al bambino (che sarà molto felice di farlo) di abbatterla. Poi si chiede al piccolo di rifarla esattamente come l’ha vista.

Indovinare l’oggetto

A cosa serve: aiuta a verbalizzare e a stimolare la fantasia e l’associazione di idee.

Come si gioca: prendete una grossa scatola oppure un cesto e poi riempitelo di oggetti diversi. Ora fate chiudere gli occhi al bambino che dovrà toccare le cose e identificarle. Si possono dare indizi se il bambino non riesce a indovinare.

I profumi

A cosa serve: aiuta a sviluppare il senso dell’olfatto e a concentrarsi su di esso.

Come si gioca: dovete raccogliere erbe profumate magari aromatiche, profumi di vario genere come bopobarba e saponi, ma anche chicchi di caffè, cacao e altri odori legati alla cucina. Chiudete tutto nei sacchettini e chiedete al piccolo di mettere a un lato i profumi che ama e all'altro quelli sgraditi.

I suoni

A cosa serve: aiuta il piccolo a distinguere diversi tipi di suono.

Come si gioca. Prendete del materiale che avete in casa e che fa suoni differenti e mostrate i diversi tipi di suoni, poi fategli riprodurre.

1 comment

Lascia un commento