Facciamo la nanna: i consigli del metodo Montessori

facciamo la nanna consigli montessori

La nanna dei bambini può essere un momento molto stressante nella vita della nuova famiglia. A molti di voi sarà stato consigliato il metodo Estivill  che vorrebbe abituare i bambini a dormire da soli con pratiche molto dure che, a mio avviso, fanno sentire il bimbo solo e abbandonato.

Fortunatamente, ci sono anche pedagogisti che danno dei consigli su come abituare dolcemente il bambino a dormire serenamente. Parliamo di Grazia Honegger Fresco, l’ultima discepola viva di Maria Montessori, che si è dedicata a diffondere e divulgare questa teoria. Honegger Fresco ci aiuta con il libro "Facciamo la nanna" nel gestire il sonno dei bambini con dei consigli importanti.

La pedagogista consiglia di seguire il ritmo del piccolo e abituarlo lentamente a dormire la notte e stare sveglio di giorno. Il ritmo circadiano del piccolo dipende molto dall’ora in cui è nato. Se è nato al mattino, dormirà di giorno e avrà bisogno di più tempo per abituarsi al riposo notturno.

Gestire il sonno del bambini con i consigli Montessori

Cosa fare di giorno

  • Lasciare il bambino libero di giocare, provare, sperimentare vivere le sue piccole “avventure” ed emozioni. È bene lasciarlo libero di acquisire le sue competenze (girarsi su un fianco, strisciare, piccole esperienze sensoriali man mano che cresce) senza costringerlo su seggioloni o sdraiette. 
  • Anche il contrario però non va bene: il bambino non deve essere iperstimolato.
  • Non usare il ciuccio eccessivamente: appena il bimbo piange è bene consolarlo e rassicurarlo facendogli sentire la propria presenza. Se il ciuccio diventa auto-consolazione non riusciremo a capire il motivo del pianto (cioè l’unico strumento che il piccolo ha per comunicare con noi) e lo cercherà di notte nello stesso modo in cui lo cerca il giorno.

Cosa fare di sera

  • Creare un rituale, che sia sempre uguale e attraverso il quale il bambino capisca che è l’ora della nanna. Il consiglio è quello di evitare televisione e giochi troppo vivaci dopo cena. 
  • Comunicare al piccolo in maniera dolce ma decisa che è l’ora di fare la nanna.
  • Bagnetto, cena, pigiamino e libro sono un ottimo rituale anche per quando il piccolo crescerà. 

Cosa fare di notte

  • Per monitorarne il sonno, molti esperti consigliano di tenere il piccolo nella nostra camera fino all'età di un anno (il lettone di mamma e papà non è da demonizzare, ma resta comunque pericoloso).
  • Importante andare da lui se di notte ci chiama, per tranquillizzarlo ed evitargli ansia da separazione, aumentando la sua fiducia nei nostri confronti.
  • Tranquillizzarlo in caso di brutti sogni, senza accendere la luce ma con presenza fisica e un tono di voce adeguato.

Questi sono i consigli ispirati dal metodo Montessori dalla pedagogista. Voi come addormentate i vostri bambini?

26 comments

  1. Simona Godio 20 marzo, 2017 at 23:59 Rispondi

    Mia figlia non ha dormito fino a 3 anni e mezzo. Ho seguito tutte le regole del mondo, libri, video, psicologi, tisane… Improvvisamente ha iniziato a dormire come un ghiro. Inutili gli accorgimenti se il sonno di vostro figlio é di pessima qualità, iniziate a pregare che passi in fretta e basta.

  2. Antonella Giorgio 21 marzo, 2017 at 01:18 Rispondi

    Mi sento meno aliena,finalmente scopro che ci sono altri bambini che si svegliano spesso durante la notte.
    Il mio amore ha 14 mesi e non riesce a non svegliarsi più e più volte ogni notte 😊

    • Margherita Labella 21 marzo, 2017 at 08:04 Rispondi

      Anche a me fa così si sveglia spesso la notte beve il seno e si addormenta…ho pensato forse ha preso il mio seno come ciuccio, visto che nn lo ha mai preso, forse sno i dentini..nn lo so so solo che vorrei dormire…

    • Antonella Giorgio 21 marzo, 2017 at 08:34 Rispondi

      tranquilla il sonno si regolarizzera’
      anche se non prima dei tre anni
      x Lorenzo è solo coccola visto che mangia già tutto
      sono uno zombie, considerando anche il fatto che sono entrata nel sesto mese di gravidanza 😍
      insomma stanca ma felice 😍

  3. Veronica D'elia 21 marzo, 2017 at 14:54 Rispondi

    Io ho una bimba di 1 anno che non dorme mai una notte intera (mi basterebbero 5 ore di fila x alzarmi come un leone! ). Il secondo di 2 anni ha iniziato a dormire tutta la notte da un paio di mesi (qualche risveglio notturno da farti venire un infarto lo fa ancora! )…ma x farlo addormentare…..
    Il grande (ora ha 9 anni)non ha mai dato problemi! !! Dormiva tutta la notte come un ghiro! !!

  4. Elisa Mancini 21 marzo, 2017 at 21:20 Rispondi

    Mia figlia 4 anni e mezzo ancora si sveglia la notte, o per bere o per fare la pipi… il più piccoli 2 anni va a periodi.. spero prima o poi di dormire una notte tutta di fila….

Lascia un commento