Un aiuto per i neonati prematuri: il pancreas artificiale

pancreas artificiale neonati prematuri

I ricercatori dell'Università di Padova hanno messo a punto un pancreas artificiale, poco invasivo, in grado di tenere sotto controllo la glicemia dei prematuri.

La fragilità della salute dei neonati prematuri

I neonati che vengono al mondo prima del termine stabilito sono più fragili e basta poco per mettere a rischio la loro salute e il loro sviluppo. Uno dei fattori di rischio è lo sbalzo glicemico, che può modificare i parametri metabolici e portare a dei problemi di natura neurocognitiva. Fino ad oggi per tenere sotto controllo i valori si facevano dei prelievi costanti, creando dolore e fastidi ai piccoli prematuri già deboli e indifesi. I ricercatori dell'Università di Padova hanno messo a punto un progetto per evitare tutto questo.

Un pancreas artificiale in un microchip 

Un po' di serenità per i genitori dei neonati prematuri arriva da un microchip sottocutaneo che rileva costantemente i valori glicemici del piccolo; una sorta di pancreas artificiale, che avvisa in caso di grandi cambiamenti così che i dottori possano subito intervenire. Speriamo che questa importante scoperta entri nelle unità di neonatologia di tutti gli ospedali. 

Lascia un commento