Strage di Manchester: anche bambini tra le vittime

strage di Manchester

Non si fa in tempo a fare la conta delle vittime di un attentato che subito le cronache ci restituiscono le immagini di una nuova tragedia. Teatro dell’ennesima strage è l’arena di Manchester, dove si esibiva in concerto la pop star americana Ariana Grande, idolo di tanti giovanissimi.

Strage di Manchester: il kamikaze avrebbe agito da solo

A detta delle autorità competenti dietro l’attentato ci sarebbe un kamikaze che si sarebbe fatto esplodere con un ordigno rudimentale. Le vittime fino a questo momento sono 22 e 59 i feriti.

Tra i morti, purtroppo, ci sarebbero anche bambini, di cui, tuttavia, non sarebbe stata ancora diffusa l’identità.  Proprio su questo punto è intervenuto il capo della polizia di Manchester Ian Hopkins, il quale ha esortato la stampa a non speculare sulla morte dei piccoli e a  non diffonderne i nomi.

Strage di Manchester: la paura dei sopravvissuti

Le telecamere che indugiano sui volti dei sopravvissuti lasciano intendere tutto il terrore provato negli attimi dell’esplosione e in quelli immediatamente successivi. Erano lì per divertirsi e godersi lo show della propria beniamina, ma l’attentatore, che avrebbe agito in nome dello Stato islamico, non ha avuto nei loro confronti alcuna pietà. 

6 comments

Lascia un commento