Terremoto in Messico: bambini sotto le macerie della scuola

terremoto in messico strage di bambini morti

Una strage di bambini quella avvenuta dopo il crollo della loro scuola a causa del terremoto in Messico di magnitudo 7.1: si cercando intanto altri dispersi.

Terremoto in Messico, un orrore senza fine

La scuola dovrebbe essere un luogo sicuro, dove crescere e imparare, ma il terremoto in Messico, di magnitudo 7.1, ha portato via il futuro e le speranze dei bambini dell'istituto Enrique Rebsamen. Era quasi l'orario di uscita e alcuni genitori stavano aspettando i propri figli per portarli a casa, quando è scoppiato l'inferno e parti dell'edificio sono crollate in pochi secondi.

Una strage di bambini ancora da quantificare

Sono circa 26 i corpi dei bambini recuperati dalle macerie della scuola, che ospitava dalla materna alle medie. All'appello mancano oltre 30 alunni e si continua a scavare incessantemente, nella speranza di trovare qualche segno di vita. Intanto, aumenta il bilancio delle vittime del terremoto a Città del Messico: sono circa 250 le persone che hanno perso la vita e i disagi in città si moltiplicano tra mancanza di luce e acqua.

I soccorritori continuano a fare il proprio lavoro senza sosta, nonostante le avversità.

Lascia un commento