Vaccini e autismo: la Cassazione smentisce il nesso

vaccini e autismo

La polemiche sui vaccini non si placano, e a confermare che non esiste alcuna correlazione con l'autismo arriva la sentenza della Cassazione.

La Cassazione nega l'indennizzo a un bimbo autistico

Qual è il limite a cui un genitore deve arrivare per fermarsi e accettare le condizioni di salute del proprio bambino? Un padre campano ha aspettato la parola della Cassazione per capire che suo figlio non si è ammalato a causa del vaccino, ma che probabilmente il suo caso è uno dei tanti le cui colpe sono solo della natura. L'uomo aveva fatto causa perché convinto che il suo piccolo si fosse ammalato di un'encefalopatia immunomediata a insorgenza post vaccinica con sindrome autistica, a seguito della somministrazione del vaccino antipolio Sabin.

Vaccini e autismo non c'è correlazione scientifica

La Cassazione ha studiato attentamente il caso e ha spiegato che non c'è alcun nesso tra il vaccino e l'autismo e per questo ha negato l'indennizzo alla famiglia. Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha commentato l'accaduto affermando che al di là dello schieramento politico bisogna rassicurare la popolazione a fidarsi delle certezze scientifiche. Le false notizie e le bufale alimentano solo la paura e portano a un calo vaccinale dannoso per tutti.

57 comments

  1. Laura Scola 26 luglio, 2017 at 15:30 Rispondi

    Che chiedano supporto per aiutare il figlio ad avere la miglior vita possibile è giusto…ma che circoli ancora l’idea che i vaccini possano causare autismo o epilessia non è più accettabile!

  2. Arianna Ziviani 27 luglio, 2017 at 06:57 Rispondi

    Ma dai perché nel 2017 si pensa ancora che i vaccini provochi no l autismo? L autismo è una patologia che non può essere provocata da un vaccino qst papà dovrebbe cercare tt l aiuto possibile x far vivere il suo bimbi nel miglior modo possibile

  3. Sarah Panizza 27 luglio, 2017 at 08:03 Rispondi

    Altre sentenze della cassazione oltre che di altri tribunali lo hanno confermato un nesso causale. Inoltre non sono solo patologie dello spettro autistico che possono essere messe in relazione.
    Infine: le parole di migliaia di madri e padri hanno più valore di una sentenza dovuta a mancata od erronea documentazione.
    Un genitore che ha aperto gli occhi non torna indietro.

  4. Nadia Nannettina Fossati 27 luglio, 2017 at 08:56 Rispondi

    Io dico sempre che è facile parlare quando non capita a te. Chissà perché in molte occasioni si dice che il miglior medico x un figlio è il genitore e per i casi di autismo deve esserci una Cassazione che decide. Ora, che la scienza o chi per lei sentenzi che l’autismo non sia legata ai vaccini, ok, mi chiedo solo cosa rispondere a quei genitori che hanno per anni figli sani sotto agli occhi e notano cambiamenti dopo l’evento vaccinale. A me il dubbio, scusate, rimane

Lascia un commento