Allattare in pubblico: ancora ci facciamo problemi?

allattare-in-pubblico

Ashley Kaidel è una giovane mamma americana che ha messo sul suo profilo di Facebook una foto che la ritrae mentre allatta il figlio. E fin qui, tutto normale: se non che dietro quella foto c’è una storia di poca tolleranza. La giovane donna si trovava infatti in un locale, e quando ha iniziato ad allattare in pubblico il bimbo, è stata invitata da un’altra donna a coprirsi, dopo essere stata guardata con disgusto.

Ritorna quindi un problema più volte discusso anche in questo sito: ma le mamme possono allattare in pubblico? A me, che ho allattato entrambi i figli un anno e mezzo, sembra oggettivamente una domanda un po’ scontata, eppure forse vale la pena di fare una riflessione.

Il primo pensiero che mi viene, ogni volta che sento queste storie, è chiedermi che razza di problema abbia un essere umano che si sente disgustato alla vista di una madre che allatta.

Il seno è una parte del corpo assolutamente sdoganata. E anche se non farei mai un topless, non mi sognerei del resto di andare da una donna che prende il sole in slip gridando “Svergognata copriti!”.

Quando vedo una donna che allatta il figlio, il seno è una cosa assolutamente secondaria: e vengo solo invasa da un’ondata di tenerezza e di nostalgia, a vedere quel cucciolo che mangia.

Sul sito dove ho letto la notizia, c’erano commenti che lasciavano basiti: gente che diceva che il bimbo va allattato in casa e fuori bisogna usare il biberon, uomini che dicevano che era una cosa inguardabile.

Però le modelle di Victoria Secret mezze nude non suscitano mica tutto questo scandalo.

Penso però, e ripeto lo dico da mamma che ha allattato a lungo, che magari ci si può munire di un lenzuolino o di un asciugamano da usare in caso di necessità e se lo si ritiene necessario, e magari si può avvertire la gente che sta intorno che state per allattare.

Io, ogni volta che in una sala di aspetto o in un ristorante, l’ho fatto, ho trovato solo gentilezza e comprensione.

Purtroppo però il mondo è pieno anche di gente stravagante: e pensare che si voglia fare esibizione quando un pargolo piange per la fame, ne è una tipologia davvero spiacevole.

Please follow and like us:

171 comments

  1. Carmen Ier 4 dicembre, 2015 at 19:01 Rispondi

    Io ho allattato ovunque ed in qualsiasi momento, il problema è’ degli altri, non il mio! Se qualcuno avesse avuto problemi lo avrei invitato a girarsi da un’altra parte ;)

    • Cristina Corradi 4 dicembre, 2015 at 22:19 Rispondi

      Non tutti i neonati accettano di mangiare con un fazzoletto in testa… e allora cosa facciamo? Non gli diamo il seno perché potrebbe passare qualcuno a cui da fastidio un pezzetto di pelle fuori dalla maglietta?

    • Dalila Marco 4 dicembre, 2015 at 22:43 Rispondi

      Proprio perché c’è malizia in chi guarda io ho evitato di farmi guardare mentre allattavo… Ho allattato esclusivamente al seno fino a 6 mesi e non ho mai messo il seno al vento.
      Penso ci sia tanto esibizionismo in giro!!!

    • Laura Carella 5 dicembre, 2015 at 09:22 Rispondi

      Premetto che esiste tanto di abbigliamento adatto per allattare per chi volesse evitare sguardi indiscreti però voglio far notare che molte persone si indignano per un seno scoperto per allattare e magari non si indigna per le vere cose per cui sarebbe necessario, per tutta la pornografia che si vede in giro e per l’assenza di valori… cerchiamo di ritrovare e di considerare naturale una cosa che lo è ma che si è persa con la modernità.

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 10:23 Rispondi

      L’asciugamano uno lo può mettere x coprire il seno e non in testa al bimbo. Poi questa cosa che si vede di peggio in giro ha stufato xké io x strada o nei locali non vedo nessuna con il seno fuori come fanno certe mamme che si preoccupano di più di essere guardate, come se fossero le uniche ad averlo fatto nel mondo invece che pensare al bimbo. Nessuno dice che è un gesto sbagliato ma farlo con un minimo di discrezione penso non sia un peccato.

    • Laura Carella 5 dicembre, 2015 at 13:44 Rispondi

      Elena Caliaro,Nei locali non vede décolleté sbandierati qua e là oppure pantaloni a vita bassa tanto da intravedere il deretano??!! Bhe complimenti, mi dica quali sono che devo togliermi il dubbio che siano club per novizie.

    • Dalila Marco 5 dicembre, 2015 at 14:27 Rispondi

      Io l asciugamano più che in testa ai neonati lo metterei in bocca a quelle donne che dicono e scrivono stronzate.
      Ma quale sarà mai il disagio di una fascia di lino o cotone 50*50cm poggiato su di un seno o dietro la testa di un neonato?
      Il disagio ce l ha chi, a tutti i costi, deve allattare nuda in pubblico!

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 14:29 Rispondi

      Laura Carella una scollatura è una cosa, il seno con capezzoli al vento è un’altra idem x i pantaloni a vita bassa dove si vede un pò di pelle e non certo le natiche. Comunque se tu vedi tutti nudi nei locali rivedrei i posti che frequenti. Nessuno mette in discussione l’allattamento in pubblico ma mi sembra che oramai non sia neanche più quello il vero discorso ma semplicemente che vi piace farvi guardare xké non vedo dove sta lo scandalo nel farlo con discrezione che non vuol dire nascondersi.

    • Erica Lucchetti 5 dicembre, 2015 at 14:41 Rispondi

      Come si fa a mettere un asciugamano sul seno mentre si allatta senza coprire la testa del bimbo?! Mi fate ridere….. E comunque..io proprio non capisco dove abbiate mai visto donne che allattano i propri figli in pubblico mezze nude… moralismo sterile proprio!!!! Siamo animali..ed è bellissimo questo..se ritrovaste anche voi un minimo di istinto vivreste sicuramente meglio, gioie!! E neanche badereste a queste cose…!!

    • Erica Lucchetti 5 dicembre, 2015 at 15:03 Rispondi

      E per chi ha scritto “allora fatevi mungere come le mucche” … il tuo modo di esprimerti è più volgare di qualsiasi gesto..al posto tuo ci penserei bene prima di parlare di volgarità altrui!!

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 15:05 Rispondi

      Erica Lucchetti anche i tuoi commenti mi fanno ridere. Se tu non le hai mai viste non vuol dire che non ci siano e x coprirsi basta un pò di fantasia se uno vuole farlo e non è così complicato visto che la maggior parte delle mamme lo fà. Per te sarà moralismo x me si tratta di un minimo di pudore e discrezione. Se ragioni così io sono contenta di non essere un animale xké x fortuna ho anche un raziocinio e dei valori ed è grazie a queste cose che ci siamo evoluti da semplici animali.

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 15:09 Rispondi

      Marie Alessandria tu sei proprio l’esempio dell’educazione e della prepotenza. Ognuno ha una propria opinione e sarebbe il caso che imparassi a rispettarla e non pensare che solo quello che esce dalla tua bocca sia la verità. E come parli tu ne ho pieno diritto anch’io e se ti snervo cambia post. Poi vedo la tua grande intelligenza nel dare della repressa a una persona che neanche conosci. La cafonaggine non ha mai fine

    • Erica Lucchetti 5 dicembre, 2015 at 15:25 Rispondi

      Infatti si vede che bella evoluzione di m.. :D !! Comunque..no comment..ti lascio con il dirti che la mia fantasia la uso per altro, magari..magari per crescere un figlio libero da tutte queste stupide catene mentali !!! Buona giornata a tutte..e se vi capita di vedere tette al vento.. giratevi dall’altra parte!!

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 15:32 Rispondi

      Se x te catene mentali sono insegnare il rispetto, il pudore e la discrezione sono contenta di averle queste catene. Comunque mi dispiace vedere come un confronto diventa terreno di guerra invece di prendere coscienza che ci sono opinioni diverse degne di rispetto come le proprie, ma si degenera sempre con offese e giudizi. Vi saluto xké non vorrei provocare altro fastidio a certe signore.

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 15:49 Rispondi

      Marie Alessandria vedi quanto parli a sproposito xké se prima di parlare leggessi non sono stata io a dire che siamo animali. Io ho detto che non mi considero solo una persona che si muove x istinto. Poi visto che parli con disprezzo di chi usa il biberon ti auguro di avere sempre latte tuo altrimenti fai morire tuo figlio di fame piuttosto che usare un volgare biberon. E riconfermo che sei proprio una cafona.

    • Erica Lucchetti 5 dicembre, 2015 at 15:51 Rispondi

      Elena, su questo hai perfettamente ragione, concordo pienamente: il confronto è sacrosanto, sempre!!! ma si deve anche state attenti a come ci si confronta perché se tu sostieni rispettoso, discreto e giusto quello che sostieni e fai tu, inevitabilmente stai giudicando e non rispettando chi fa altro da te..che non necessariamente è fatto con malizia solo perché i tuoi lo vedono tale !! Una madre che allatta il proprio figlio, in qualsiasi modo lo faccia, non potrà MAI essere volgare!!!

    • Francesca Laperuta 4 dicembre, 2015 at 22:37 Rispondi

      una tetta come dici tu è quella parte anatomica del corpo di una donna da cui proviene l’alimento vitale per un neonato se poi si vuol gurdare solo l’aspetto erotico della siddetta tetta allora è inutile prolungarsi oltre sull’argomento… per fortuna ho sempre avuto attorno persone che mi guardavano con dolcezza e senza malizia..poi francamente diffido sempre delle persone che manifestano il proprio sdegno facendo leva sul cosiddetto senso del pudore…Ciò detto ognuno è libero di fare e pensare ciò che gli pare..

    • Francesca Laperuta 5 dicembre, 2015 at 16:50 Rispondi

      simiii…veramente mi pare che stia tanto a cuore a te l’argomento visti i tuoi continui commenti(spesso critici)sull’argomento: “allattamento al seno”.. io mi sono limitata ,per una volta,a difendere la categoria di queste povere mamme cosi tartassate..(ma poi perchè😕) essendomi permessa ahimè di allattare il mio cucciolo per 15 mesi anche in pubblico..e non ritenendomi per questo nè volgare nè irrispettosa…lo sai che tvb ma su quest’argomento non credo ci sia molto su cui confrontarsi..certe esperienze bisogna viverle.. bacioni alla cucciola 😘

    • Simona Carandente 5 dicembre, 2015 at 16:59 Rispondi

      Purtroppo io sono fatta così ….ho il brutto vizio di voler esprimere la mia opinione che, nel caso di specie, è pure condivisa da molte mamme qui sopra e non. È un argomento come un altro ma non vedo perché farne un motivo di scontro. …specie tra persone che si conoscono ben oltre un social. Mi dispiace che ti sia sentita forse attaccata implicitamente dalla sottoscritta ma non capisco il perché. Per tutto il resto c’è sempre il ” vis a vis “. Baci

  2. Melina Li Gambi 4 dicembre, 2015 at 19:59 Rispondi

    Ci sono sempre due estremi: chi non lo fa per estremo pudore e chi esaspera un gesto così personale.
    Per esempio:poco prima del parto al mc sul tavolo interattivo c’era una mamma che allattava
    E giocava con l’altro figlio!
    Non la guardavo certo infastidita
    Ma visto il seno molto abbondante e il posto caotico non ho colto la poesia.
    Non sono nessuno per giudicare ma io preferisco allattare ovunque mio figlio …ma coprendomi il seno!
    È un momento nostro❤️

  3. Francesca Laperuta 4 dicembre, 2015 at 20:07 Rispondi

    Anche io ho allattato ovunque e dovunque e sono fiera di non essermi mai creata il problema..la malizia é sempre negli occhi di chi guarda…un gesto così bello e naturale come può creare imbarazzo? oggi come oggi poi..ma per favore…Ciò detto..cercare di essere discreti magari coprendo il possibile non guasterebbe 😊

  4. Chiara Corrado 4 dicembre, 2015 at 20:17 Rispondi

    Se ci fosse stata una donna con un gran fisico con uno spacco e un gran bel balconcino ke dava a vedere tutti i suoi averi vostri L avreste additata e ne avreste fatto una questione di pudore? Gli sareste andati vicino per dirgli di cambiare abito???
    Non credo proprio
    La mamma ke allatta è una cosa bellissima

  5. Cristina Roccazzella 4 dicembre, 2015 at 20:23 Rispondi

    Finché allatti coprendo il seno con la copertina del bambino, va benissimo. . Ma quando poi si è volgari con tutto al vento, sinceramente da fastidio…questa è solo volersi mettere in mostra ..cioè sempre nudi si rimane davanti alla gente. ..poi ognuno…

  6. Giada Barlantini 4 dicembre, 2015 at 20:42 Rispondi

    L’allattamento è bellissimo … e naturalissimo… ma un pò di contegno te lo puoi anke dare… x te x gli altri e x il bimbo.. lo allattti con una bella copertina o un bel lenzuolino.. e nessuno ti dice niente.. se vuoi fa la splendida e mette le tette al vento ci sta che a qualcuno dia fastidio!!!

  7. Rossana Borzillieri 4 dicembre, 2015 at 21:19 Rispondi

    C’è modo e modo di allattare in pubblico , sicuramente sbandierare le tette al vento non è il modo giusto basta avere un po’ di contegno se si fosse coperta un po’ di più nessuno le avrebbe detto niente. Io allatto ovunque ma sempre con discrezione cercando un minimo di intimità con il mio bimbo

  8. MatteoeSimona Fusco 4 dicembre, 2015 at 21:39 Rispondi

    Io ho allattato mia figlia x 11 mesi, sempre con discrezione, anche se fuori casa….e’ un momento molto intimo tra madre e figlio/a e non mi piace questa sorta di esibizionismo…lasciatemi passare il termine…tipo al tavolino di un bar chiacchierando con altre persone in mezzo alla strada. Ci si puo’ coprire, ci si puo’ appartare un attimo…ci sono tanti modi…

  9. Francesca Ciuffa 4 dicembre, 2015 at 21:54 Rispondi

    Il problema e’ che sono proprio le donne a vergognarsi di una cosa così naturale…
    Non è che si mette la tetta al vento per esibizionismo ma perché in quel momento e in quel posto il nostro piccolo aveva bisogno di noi..
    Ci dobbiamo Vergognare di altro ,non di un gesto che fa solo tanta tenerezza

  10. Trisha Santantonio 4 dicembre, 2015 at 23:28 Rispondi

    Allattare è bellissimo…l’ho fatto per un anno ma sempre con discrezione..mi sono sempre coperta o chiusa in camera…anche se è per nutrire il proprio bambino è sempre un seno quello che si tira fuori…andare in giro con le sise all’aria non è carino…almeno per me

    • Valeria Petalo 5 dicembre, 2015 at 09:52 Rispondi

      Anna ce l’hai un figlio?lo hai allattato?se sì,sei mai uscita con lui che improvvisamente piange dalla fame???ecco il motivo per cui si fa in pubblico,per soddisfare un bisogno….il bisogno del tuo bambino!!!!non certo per esibirsi!!!!!!

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 10:54 Rispondi

      Io un figlio ce l’ho e andavo in macchina (anche se ho allattato x poco sfortunatamente). Vedo persone che lasciano i figli strillare ore xké devono fare compere o chiaccherare o mangiare nei ristoranti poi però quando fa comodo se il bimbo ha fame non possono aspettare due minuti x uscire da un negozio o trovare un posto tranquillo xké altrimenti chissà cosa succede. Non sono contro l’allattamento in pubblico ma non mi piace vedere donne con tutte le tette al vento.

  11. Ester De March 5 dicembre, 2015 at 07:32 Rispondi

    Ho visto anch io una donna allattare in pubblico, scena dolcissima rovinata da un essere libidinoso che si è fermato con gli occhi fuori dalla testa proprio davanti alla mammina e non certo per guardare il bimbo..

  12. Adriana Sgaramella 5 dicembre, 2015 at 08:19 Rispondi

    Io ho allattato il mio bambino fino ad un anno in qualsiasi luogo pubblico, però sempre rispettando gli altri. Ho sempre indossato maglie che permettessero di non mostrare tutto e se proprio non potevo sempre un lenzuolino per coprire.. non così al vento!!! Allattare é bellissimo ma con pudore

    • Elena Caliaro 5 dicembre, 2015 at 10:38 Rispondi

      Concordo in pieno con te. Nessuno mette in dubbio di poterlo fare ma trovo assurdo che ci siano donne che giustifichino il fatto di stare a seno nudo in pubblico solo xké stanno allattando. Basta pochissimo mettersi un fazzolettone x coprirsi un pò il seno

  13. Laura Carella 5 dicembre, 2015 at 09:23 Rispondi

    Premetto che esiste tanto di abbigliamento adatto per allattare per chi volesse evitare sguardi indiscreti però voglio far notare che molte persone si indignano per un seno scoperto per allattare e magari non si indigna per le vere cose per cui sarebbe necessario, per tutta la pornografia che si vede in giro e per l’assenza di valori… cerchiamo di ritrovare e di considerare naturale una cosa che lo è ma che si è persa con la modernità.

  14. Karin Caserta 5 dicembre, 2015 at 10:30 Rispondi

    È la volgarità che certe donne hanno nel farlo che dà fastidio. Manco fossero vacche da macello! C’è sempre una certa riservatezza e pudore da usare. Invece alcune attaccano i figli come fossero animali completamente con il seno scoperto e “penzoloni”! Dai un po di buon gusto!

  15. Manuela Guercio Moretti 5 dicembre, 2015 at 10:45 Rispondi

    In un mondo in cui ci sono guerre, gente che non rispetta le file, che ti ruba il portafogli e il parcheggio, che ti manda a quel paese se non parti immediatamente al semaforo verde… In un mondo pieno di feccia, un gesto così puro e naturale mette paura e fa orrore. A me, se proveranno a dirmi qualcosa quando sarà il mio momento, gli faccio un mazzo tanto…

  16. Vanessa Ivan Bagliesi 5 dicembre, 2015 at 12:00 Rispondi

    Una donna che CN pudore e dolcezza al seno scoperto che allatta e come un biberon o un cucchiaio di frutta E NUTRIMENTO E VITA…. Chi nel seno che allatta vede UNA TETTA AL VENTO è un semplice malizioso dalla mente contorta che vive male la sessualità… Curatevi ci sono analisti validi in giro!!!

  17. Elisa Cassetti 5 dicembre, 2015 at 12:02 Rispondi

    Io ho allattato sempre ovunque ma avendo anch’io un seno abbondante cm la ragazza della foto magari evitavo di tirarlo fuori in quel modo… Al di là delle maglie apposta (che capisco che Nn siano il massimo) se proprio Nn riuscivo bene mettevo anch’io fazzoletto SUL SENO e Nn in testa alla bimba in modo che comunque Nn si vedesse granché.. Non lo facevo X gli altri ma X me: di far vedere le tette in giro anche in un momento naturale onestamente non mi va!

  18. Alfredo 5 dicembre, 2015 at 12:29 Rispondi

    Io da maschio dico che non c’è niente di strano in tutto questo, ormai ci si veste quasi a seno scoperto.
    Quindi lamentarsi per una mamma che allatta solo una persona bigotta può farlo.
    Il perbenismo, la finta morale, sono sintomi di questa società che dice no alla mamma che allatta ma che guarda i siti porno sul lavoro.
    Mamme fate le mamme, tanto la gente avrà sempre qualcosa da dire…

  19. Antonella Locorotondo 5 dicembre, 2015 at 12:57 Rispondi

    Nn e una vergogna allattare il proprio figlio in pubblico,ma bisogna avere un po di pudore nn ci costa niente a coprire il seno mentre si allatta…io ogni volta ke uscivo avevo un asciugamano x coprirmi e lo facevo anche in casa se veniva quanlcuno…

  20. Andreina Romeo 5 dicembre, 2015 at 19:02 Rispondi

    premetto che non sono mamma, e non lo sono mai stata. Secondo me non è un problema, ma, una domanda sorge spontanea : “fino a ieri” come hanno fatto tutte le mamme ??….Non è semplicemente una forma di “trasgressione e moda” per le donne che con orgoglio, “sfoggiano il loro stato materno”??…..Questa la mia riflessione….

  21. Giorgia D'arcangelo 5 dicembre, 2015 at 19:49 Rispondi

    Ma per carità!!!!parliamo di pudore davanti a una mamma che mostra un seno mentre allatta (che a parere mio è l’immagine più bella e dolce che si possa vedere)…???e no si parla di pudore quando in televisione di vedono tette e cui senza alcun ritegno e misura…????? Non siate ipocriti!!!!!

  22. Soni Cooper 6 dicembre, 2015 at 01:14 Rispondi

    Ma tutte quelle che dicono di coprire il figlio con un lenzuolino mangerebbero con una coperta sulla testa loro stesse ?!! Ma perché si vuole guardare il male ovunque ? E poi magari si gira con scollature fino al ombelico o in topless e perizoma a filo in spiaggia .. Mah

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.