Altro che 'semplici' madri, siamo delle mamme manager!

mamme-manager

Cosa fa una mamma? Una mamma fa l’autista, l’addetta alle pulizie, il tecnico degli elettrodomestici, la contabile, la segretaria, la psicologa, la maestra, la responsabile acquisti, l’organizzatrice di eventi…insomma, le madri sono delle vere e proprie mamme manager! Svolgono decine di lavori, spesso in contemporanea. E se per i lavori che svolgono e per le ore che le vedono impegnate, venissero pagate? Stando alle tariffe medie presenti sul mercato, ecco che una mamma dovrebbe guadagnare circa 7.000 € al mese!

In base a una ricerca condotta su 6.000 mamme americane dal sito Salary.com, è emerso che in media le madri fanno almeno 10 lavori al giorno, per 94 ore alla settimana e che, tirando le somme, dovrebbero guadagnare circa 80.000 € all'anno! Sembra una cifra astronomica, eppure…

In media, in una settimana, una mamma:

- cucina per 14 ore (10€ all'ora = 140€)
- fa l’autista per 8 ore (10€ all'ora = 80€)
- dà ripetizioni per 13 ore (10€ all'ora = 130€)
- fa la psicologa per bimbi e marito almeno per 7 ore (28€ all'ora = 196€)
- fa la manager per organizzare casa, impegni, scadenze, eventi ecc…per almeno 4 ore al giorno, quindi 28 ore a settimana (40€ all'ora = 1.120€)

La mamma, insomma, è una vera e propria figura multitasking, che si moltiplica in base alle esigenze famigliari. Ha un impegno costante, che non ammette pause e che a volte può essere anche rischioso. Basti pensare ai pericoli a cui è esposta ogni giorno, tra fuochi, coltelli, acqua bollente, scale e così via.

E nel caso in cui una mamma abbia anche un lavoro “ufficiale”, part time o addirittura full time, ecco che si può parlare di vero e proprio funambolismo, o almeno, di perfetta organizzazione! Secondo gli ultimi dati Istat, in Italia le mamme che lavorano sono il 37,4% nel Sud, il 37,6% nelle isole, il 58,1% al centro, e fino al 63% a nord. Le casalinghe, invece, sono circa 8 milioni in tutta Italia, di cui 700 mila sotto i 35 anni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.