Arriva la Barbie musulmana con il velo

barbie-musulmana

La Barbie, ovvero la fashion doll commercializzata dalla Mattel a partire dalla fine degli anni ‘50, è da sempre stata considerata un’icona di bellezza e di sensualità. Ma si sa, i tempi cambiano e anche le Barbie non sono più le stesse.  

Basti pensare che, ultimamente, sono stati realizzati modelli ben lontani dal classico prototipo di bambola dalle forme perfette; è stata lanciata sul mercato, infatti, una Barbie dalle linee curvy e dall'altezza modesta. L’evoluzione della fashion doll, in altri termini, ha seguito una sorta di percorso di umanizzazione che l'ha resa sempre più simile a una donna reale.

Ma alla ventiquattrenne nigeriana Haneefah Adam i cambiamenti della Barbie non sono parsi sufficienti a rappresentare l’intero universo femminile. Proprio per questo motivo ha deciso di creare per le Barbie i tradizionali hijab (velo) e abaya (lungo camice che ricopre tutto il corpo), ovvero gli indumenti tipici della tradizione musulmana.

barbie-musulmana

Per promuovere le sue creazioni la giovane ha aperto un account Instagram, che ha immediatamente “conquistato” più di un milione di follower.

Del resto l’artista nigeriana non ha fatto altro che cavalcare l’onda del momento: anche gli stilisti Dolce & Gabbana, infatti, hanno preannunciato che lanceranno una collezione di abiti femminili in cui non mancheranno hijab e abaya. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.