Bambini destri e mancini: le ultime scoperte della scienza

bambini destri mancini

Al giorno d'oggi sono molte le mamme (e non solo) che si interrogano su un interessante quesito: in che momento i bambini diventano destri oppure mancini? Quando acquisiscono maggiore padronanza di una mano rispetto all'altra? Fino a qualche tempo fa nessuno studio era riuscito a dare una risposta concreta ed esaustiva a tali domande. Oggigiorno invece sono state fatte nuove ed importanti scoperte condotte proprio in Italia.

Bambini destri o bambini mancini? Non c'è più differenza

Generalmente la maggior parte dei bambini possiede un controllo maggiore della mano destra rispetto alla sinistra e in questi caso vengono definiti quindi destrimani. I mancini invece nonostante siano ancora in netta minoranza non sono più visti con un occhio particolare come invece succedeva diversi anni fa. Secondo alcuni studi i bambini mancini possiedono delle peculiarità maggiori e sono più intelligenti, come insegnano i grandi personaggi che hanno caratterizzato la storia.

Quando i bambini diventano destri oppure mancini

Sono molti a chiedersi quando i bambini diventano destrimani oppure mancini, in quale fase della crescita si manifesta tale fenomeno. In realtà non tutti sanno che questa capacità viene acquisita dal bambino già in fase di gestazione: in particolare è intorno alle diciottesima settimana di gravidanza che si può stabilire se il bambino sarà mancino oppure destro.

Secondo alcuni studi infatti la dominanza manuale sarebbe riconoscibile grazie ad alcuni movimenti del braccio effettuati dal feto quando si trova ancora nella pancia della mamma. Tale risultato è stato reso possibile grazie a numerosi studi effettuati su una serie di bimbi differenti. I movimenti principali che sono stati analizzati per questo scopo sono tre: due movimenti di precisione rivolti verso la bocca e gli occhi e uno invece (meno preciso) rivolto verso la parete uterina. Secondo il parere degli studiosi i movimenti di precisione del braccio eseguiti dal feto con maggiore frequenza saranno quelli che poi andranno a determinare se il bambino sarà destro oppure mancino.

È importante tenere a mente poi che una determinata dominanza manuale è anche strettamente collegata ad una superiorità di un emisfero celebrale rispetto all'altro. Attraverso le nuove tecnologie con cui si effettuano tali esami è inoltre possibile venire a conoscenza prematuramente di alcune malattie patologiche che potrebbero colpire il bimbo, per questo motivo esse risultano essere decisive in quanto consentono di intervenire tempestivamente sulle eventuali problematiche presenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.