Bea, la bimba di pietra, e mamma di nuovo assieme: la foto

Bea e la sua mamma

La piccola Beatrice Naso, la bimba di Torino afflitta da una patologia a cui i medici non hanno ancora saputo dare nome, alla fine non ce l'ha fatta. La malattia di cui soffriva, che le era stata diagnosticata quando aveva solo 7 mesi, causava la calcificazione delle parti molli site intorno alle articolazioni della piccola Bea, rendendo le sue ossa fragili e rigide. Non poteva muoversi, riusciva solo a sorridere e muovere gli occhi,Ai??per questo era stata soprannominata la bambina di pietra.

La lotta di Bea e la tragedia di mamma Stefania

I genitori della piccola Beatrice, Stefania Fiorentino ed Alessandro Naso, lei casalinga e lui operaio, le sono sempre stati vicini, donandole tutto lai??i??affetto del mondo. Hanno lottando con tutte le loro forze per cercare di trovare una cura per il loro piccolo angelo e per farla vivere il meglio possibile nonostante le grosse difficoltAi??. Purtroppo le numerose visite ed i continui esami non sono serviti per trovare una soluzione alla sua terribile malattia.

Sfortunatamente, ad agosto del 2017, mamma Stefania A? venuta a mancare poichAi?? affetta da tempo da un cancro incurabile.

A pochi mesi dalla scomparsa della mamma, anche la piccola Beatrice se nai??i??A? andata, a soli 8 anni. La piccola A? stata sepolta insieme alla madre nel cimitero di Collegno. Per la loro tomba A? stata scelta dalla famiglia una bellissima foto che le ritrae insieme. Stefania tiene in braccio Beatrice guardandola con lai??i??aria di chi prova un amore sconfinato, che solo una mamma puA? provare.

Ora mamma e figlia sorridono felici. La vita di Bea, vissuta con la coraggiosa mamma Stefania sempre al suo fianco, le ha unite nel combattere la malattia fino alla prematura morte di Stefania. Adesso sono di nuovo insieme, e riposano in pace come legate in un abbraccio che durerAi?? per sempre.

Please follow and like us:

28 comments

  1. Stefania Di Meglio 22 febbraio, 2018 at 14:19 Rispondi

    La famiglia ha chiesto più volte che non venisse più chiamata ‘bambina di pietra’ eppure si continua imperterriti a chiamarla così… I like ogni tanto dovrebbero essere sacrificati sull’altare del rispetto!

  2. Ornella Cavallone 22 febbraio, 2018 at 15:01 Rispondi

    Avevamo detto o deciso di non parlare più di Beatrice come la bambina di pietra… è stata una cosa fortemente voluta dal suo babbo e dalla sua famiglia… gli dobbiamo un po’ di rispetto, a colei che ha saputo rompere le pietre di molti cuori sparsi per il mondo!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.