Bimbo mangiava solo patate: con il trapianto è rinato

bimbo patate e latte

Mangiava solo patate: per quattro lunghi anni un bambino affetto da una malattia rara si è nutrito solo con patate e latte. Il suo intestino era malato di colestasi intraepatica familiare progressiva di tipo I, un difetto genetico che fa restare la bile nel fegato e lo intossica.

Ad un anno ha subìto il suo primo intervento chirurgico. A causa della sua malattia, il trapianto non ha risolto il problema, che si è ripresentato due anni fa.

Perché mangiava solo patate?

L’obbligo di una dieta a base di patate è stata una scelta per evitare scariche di dissenteria acute, che potevano peggiorare le condizioni di salute del bambino. Il suo addome si gonfiava e mangiava molto poco, senza avere dei miglioramenti.

Allo Ismett di Palermo per un secondo trapianto  

Se la prima volta i genitori del piccolo sono dovuti andare in Giappone, questo secondo intervento innovativo si è svolto allo Ismett di Palermo, l’Istituto mediterraneo per i trapianti e terapie ad alta specializzazione. La prima richiesta del bambino dopo questo secondo trapianto al fegato è stata di mangiare un piatto di lasagne!

È stato dimesso dall’ospedale dopo un mese di accurati controlli, ora è ancora a Palermo e fra qualche settimana potrà ritornare a casa per festeggiare il suo quinto compleanno.

Immancabile la torta e non a base di patate! 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.