California, infermiera salva la vita a un neonato: si incontrano 28 anni dopo

california-infermiera-salva-la-vita-a-un-neonato-si-incontrano-28-anni-dopo

All'ospedale pediatrico di Palo Alto, in California (USA), una delle infermiere ha fatto un incontro tanto singolare quanto inaspettato: Vilam Wong ha infatti scoperto che il nuovo collega era quel neonato di cui 28 anni prima si era presa cura quando era venuto al mondo prematuramente.

Infermiera ritrova il neonato che aveva salvato

La storia che arriva dagli Stati Uniti e che, nelle ultime ore, è stata ripresa dai principali media, copre un arco temporale di 28 anni e si conclude con la cosiddetta "agnizione", ovvero quel momento nelle opere classiche in cui c'era il riconoscimento tra due personaggi. Ed è stato proprio quello che è accaduto, di recente, presso l'ospedale pediatrico "Lucile Packard" di Palo Alto, in California, dove l'infermiera Vilam Wong si è ritrovata come collega proprio quel bimbo a cui nel 1990 aveva salvato la vita, assieme all'équipe di medici e infermieri con cui lavorava. Brandon Seminatore, questo il nome del nuovo collega, era nato prematuramente alla ventinovesima settimana, rimanendo per oltre un mese in terapia intensiva e col concreto rischio di non farcela: come ricordo di quei giorni c'è ancora una foto che ritrae la Wong mentre tiene in braccio il giovane Brandon.

La foto scattata 28 anni prima

E il destino ha voluto che Seminatore, oggi un tirocinante al secondo anno nel reparto di Neurologia Pediatrica, abbia incontrato proprio l'infermiera che lo teneva in braccio: Brandon ha infatti chiesto al personale dell'ospedale se la Wong, oggi 54enne, lavorasse ancora lì e la diretta interessata, dopo aver ammesso che il suo cognome le suonava familiare, ha scoperto chi era quel 28enne che desiderava conoscerla.

"Per me è stata una cosa surreale" ha spiegato Brandon, affermando che nella sua vita è come se un cerchio si chiudesse, dato che adesso è lui a prendersi cura dei bimbi prematuri, che sono nella stessa condizione in cui era anni fa. E come era prevedibile la storia, e quella vecchia immagine (adesso accostata a un nuovo scatto che li ritrae cresciuti), ha fatto il giro dei social network e che i genitori di Brandon hanno deciso di donare alla struttura pediatrica californiana proprio la foto scattata 28 anni prima.

california-infermiera-salva-la-vita-a-un-neonato-si-incontrano-28-anni-dopo

Foto : Lucile Packard Children's Hospital Stanford

Lascia un commento