Covid, i bimbi inglesi rientrano a scuola: ad accoglierli un'assemblea di 500 peluches

covid-i-bimbi-inglesi-rientrano-a-scuola-ad-accoglierli-unassemblea-di-500-peluches

Dopo il lockdown di due mesi le scuole inglesi riaprono. La Thrapston Primary School, nel Northamptonshire, ha acquistato un orsacchiotto per ogni insegnante ed alunno, per dare a tutti un morbido e accogliente benvenuto.

Un orso per ogni bambino e insegnante

La scuola elementare Thrapston ha di nuovo aperto le porte ai suoi studenti l’otto marzo. I piccoli alunni si sono trovati di fronte un’assemblea di 490 orsetti di peluche con impresso sul petto lo stemma dell’Istituto ed il nome del neo proprietario.

Tutti hanno reagito con stupore, ma anche con entusiasmo e la responsabile della Thrapston Primary School, Pauline Turner ha motivato la scelta con il naturale bisogno dei bambini di ricevere un abbraccio. Il contatto fisico infatti non è più consentito a causa dell’emergenza sanitaria e in questo modo, gli alunni potranno comunque sentire il beneficio delle coccole. I bambini sono autorizzati a tenere l’orsetto sul banco e quindi a farne un piccolo amico da tenere sempre con sé. Una consolazione in attesa del ritorno alla normalità.

Un peluche da abbracciare

Pauline Turner ha riferito alla stampa che voleva accogliere gli alunni nel modo migliore e liberarli dall’ansia del rientro a scuola dopo molti mesi. I bambini che frequentano l’Istituto hanno un’età compresa tra i tre e gli undici anni e nell'arco degli ultimi dodici mesi, hanno più volte subito cambiamenti di vita che li hanno resi insicuri ed instabili.

Hanno vissuto infatti quasi costantemente in casa con i genitori in smart working, senza vedere amici e parenti. Una realtà che per loro è molto stressante e anche difficile da comprendere.

Il peluche non può certo sostituire l’abbraccio di un amico o di un insegnante, ma la direttrice della scuola è riuscita a dare vita ad una piccola festa per il rientro e a far sorridere i piccoli alunni.

Guardate il video della scuola su Facebook !

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.