Cucinando s'impara, progetto per una sana alimentazione

Cucinando s'impara

Sarà che il programma televisivo MasterChef junior ha ormai una folta schiera di seguaci, sarà che ai bambini cucinare piace, stimola la fantasia e la creatività, ma su quest'onda emotiva si inserisce un favoloso progetto per educare i nostri piccoli a un'alimentazione sana ed equilibrata.

Cucinando s'impara, il progetto

Cucinando s'impara è il progetto promosso da Ballarini in collaborazione con ANDID.

Il concetto è molto semplice, si imparano a cucinare piatti semplici, gustosi e sani. Il trucco è quello di cucinare senza o con pochissimi grassi, servendosi di padelle di qualità che consentono una cottura ottimale senza aggiunta, appunto, di grassi. I bambini così imparano divertendosi la giusta combinazione dei vari alimenti, conoscendone almeno le proprietà fondamentali.

Non solo, la cosa davvero più importante è che i ragazzi vengono orientati verso un'alimentazione sana, senza demonizzare i junk food, ma facendo comprendere anche ai più piccoli quali rischi si corrano cibandosi spesso di queste pietanze.

Ai tempi odierni, l'importanza di un'alimentazione corretta e sana è quanto mai fondamentale dato l'allarmante numero di bambini obesi. Purtroppo le istituzioni, senza la complicità della famiglia, possono fare ben poco, si auspica quindi che, con il progetta Cucinando s'impara, possano essere gli stessi bambini a indottrinare i genitori.

La buona cucina, sana e naturale, passa anche dalle pentole. Non bisogna sottovalutare l'importanza che queste rivestono e dei metodi di cottura. Le pentole utilizzate per questo progetto, prodotte dall'azienda Ballarini, sono realizzate anche nel rispetto dell'ambiente, con materiali riciclati e con verniciature che si avvalgono di particolari tecniche a secco dove non vengono emessi né solventi né altre sostanze nocive volatili.

Sicurezza e consapevolezza, ecco cosa dobbiamo offrire ai nostri bambini, e perché no, magari facendoli divertire proprio tra i fornelli, senza mai perderli di vista e mettendo in sicurezza l'ambiente in cui si troveranno a operare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.