Elisa non ce l'ha fatta: sconfitta dalla leucemia

elisa-non-ce-l'ha-fatta-sconfitta-dalla-leucemia

Elisa era una bambina di 5 anni, bloccata in ospedale fin da piccola a causa della leucemia. Dopo avere realizzato il suo sogno di conoscere i Me Contro Te, si è spenta nel suo letto d'ospedale.

Elisa sconfitta dalla leucemia

Avrebbe compiuto 6 anni a giugno la piccola Elisa, bloccata da oltre metà della sua vita in un letto d'ospedale a causa della leucemia. La sua vita, secondo quanto dichiarato dal padre sui social network, era un'infinita processione di aghi, medici e cure dolorose, mentre il mondo esterno era un vago ricordo che si stava rapidamente cancellando nel tempo. Alla fine però la malattia ha avuto la meglio ed Elisa si è spenta nel suo lettino d'ospedale. A comunicarlo è stato il padre, ancora una volta tramite facebook. I suoi post avevano ottenuto un notevole riscontro online, emozionando un gran numero di utenti che non avevano mai mancato di far sentire il loro sostegno con messaggi di incoraggiamento per la piccola Elisa. Tramite il web il padre di Elisa era riuscito a realizzare anche un piccolo sogno della figlia: ottenere una videodedica dai Me Contro Te.

Elisa e i Me Contro Te

Bloccata in un letto d'ospedale, Elisa riceveva un po' di conforto dai video postati su YouTube dai Me Contro Te, coppia di content creator amatissima dai più piccoli.

Elisa aveva più volte parlato di un suo piccolo sogno: incontrare proprio i Me Contro Te o almeno ricevere un loro saluto in video. Il padre si è quindi subito attivato pubblicando un appello online, che è rimbalzato nel web fino a raggiungere proprio Luì e Sofì, i beniamini di Elisa e moltissimi altri bambini.

La coppia di YouTuber ha risposto con uno struggente messaggio di incoraggiamento per la piccola Elisa, con il suo tradizionale stile allegro e scanzonato. È facile immaginare l'emozione di Elisa nel vedere quel breve video. Purtroppo gli auguri dei Me Contro Te non sono stati sufficienti ed Elisa si è spenta proprio ieri nel suo lettino.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.