Emma, la bimba nata da un embrione congelato 25 anni fa

emma bimba embrione 25 anni

Il 25 novembre è venuta al mondo Emma, una bambina nata da un embrione che è stato congelato venticinque anni fa: un Natale davvero indimenticabile per la giovane mamma appena ventiseienne!

Ancora una volta la forza straordinaria della vita si è manifestata, certo questa volta in un modo molto speciale: sì perché la piccola Emma è nata da un embrione che è stato congelato venticinque anni fa, precisamente il 14 ottobre del 1992. Se l’embrione avesse avuto un percorso tradizionale, adesso la piccola Emma potrebbe essere un’ottima amica della sua attuale mamma. Sembra un po’ strano, ma la mamma della piccola Emma ha appena un anno in più dell’embrione della figlia.

Emma è considerata una bambina speciale, perché è nata da un embrione con un record di 25 anni di congelamento.

La scelta della fecondazione assistita

Benjamin e Tina Gibson sono i giovani genitori della bambina dei record: i due non hanno la possibilità di generare figli naturali a causa della fibrosi cistica che ha colpito Benjamin rendendolo sterile. La nascita di Emma è senza dubbio frutto di numerosi studi e ricerche compiute da scienziati di tutto il mondo. Il National Embryo Donation Center è un centro specializzato nel quale è avvenuto il miracolo della nascita di Emma. Diversi embrioni congelati, i cosiddetti "snowbabies" sono stati impiantati in coppie con problemi di fertilità ed è proprio così che la vita prende forma.

Tina e Benjamin hanno più volte considerato di prendere un bambino in adozione, ma non sono mai riusciti ad raggiungere il loro scopo, così quando hanno saputo che per loro potesse esserci una reale possibilità di ricevere un embrione, non hanno esitato un momento e la loro determinazione gli ha regalato la piccola Emma. Un regalo di Natale speciale, un dono della vita che resiste anche per diversi anni sotto zero, per poi fiorire in una splendida bambina. Quando la natura non riesce a procedere da sola ecco che la scienza le viene in supporto ottenendo risultati meravigliosi.

60 comments

  1. Ludovica Rocchi 21 dicembre, 2017 at 13:20 Rispondi

    Ma sono l’unica a cui ste cose fanno schifo? 😨 un embrione congelato per 25 anni! Come se la vita umana fosse una patatina da congelare e scongelare a piacimento. 😲 la scienza sta oltrepassando il limite.

  2. Veronica Chiaramida 21 dicembre, 2017 at 13:33 Rispondi

    Secondo me è una cosa bellissima la scienza su questo non può essere criticata anzi…..tanto di cappello perché davvero ci sono donne che non riescono ad avere bambini nonostante abbiano tanta voglia di essere madri e se li si può aiutare in questo modo ben venga la scienza e tutti e progressi che riesce a fare in questo campo e in quello oncologico

  3. Romina Sirianni 21 dicembre, 2017 at 13:39 Rispondi

    Prima di dire “fa schifo” bisogna mettersi nei panni di chi con tanto dolore non riesce ad avere dei bimbi in modo naturale, per mille cause, che ahimè,finché non si prova ad averli ,non si possono sapere …..la scienza è andata avanti per fortuna,sono favorevole a questi progressi che aiutano le mamme a realizzare questo desiderio….non solo in questo campo ….

    • Elisa Rossi 21 dicembre, 2017 at 18:03 Rispondi

      Belle parole!!!!!!!!!!!E magari chi scrive certi “pensieri” sono pure delle mamme!!!Chissà se sono così “comprensive” anche con i loro figli…Nn si dovrebbe MAI giudicare,perché nn si può sapere cosa hanno dovuto passare queste coppie…Invece di gioire dei progressi della scienza…

  4. Veronica Mogavero 21 dicembre, 2017 at 14:08 Rispondi

    siamo donne come lei e tutte con il desiderio di diventare madri!!riflettete prima di scrivere cose forti!! perché magari ci sono madri che leggono i vostri commenti e magari affrontano o stanno affrontando una situazione simile!!

  5. Alessia Calvisi 21 dicembre, 2017 at 15:57 Rispondi

    Sono la mamma di un bimbo nato attraverso una fivet e ancora oggi ringrazio Dio e sopratutto la scienza che mi ha permesso di averlo!!!!!! Non giudicate se non ci siete mai passate non potete capire fino in fondo!!!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.