Fatina dei denti e coniglietto pasquale sono lavoratori essenziali: il discorso del primo ministro neozelandese

fatina-dei-denti-e-coniglietto-pasquale-sono-lavoratori-essenziali:-il-discorso-del-primo-ministro-neozelandese

Durante una conferenza stampa sull'emergenza Covid-19, il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern si è rivolto ai bambini del suo Paese, rassicurandoli sulle attività di figure essenziali come il coniglietto pasquale e la fatina dei denti, anche durante questo periodo di isolamento causato dal coronavirus.

Il rassicurante messaggio del primo ministro neozelandese ai bambini

In un momento di emergenza come quello che ci troviamo a vivere in queste settimane, la premier neozelandese Jacinda Ardern ha pensato, tra le altre cose, a rassicurare i bambini del proprio Paese. Durante la conferenza stampa di lunedì scorso, infatti, la Ardern ha cercato di tranquillizzarli spiegando che personaggi mitici quali il coniglietto pasquale e la fatina dei denti non saranno fermati dalla pandemia e che tali figure sono considerate dal governo 'lavoratori essenziali'.

Il primo ministro, madre di una bambina di 21 mesi, ha poi chiesto ai suoi piccoli connazionali un po' di comprensione, perché in questo periodo un po' difficile anche i coniglietti e le fatine potrebbero essere impegnate ad accudire le loro famiglie, trascurando gli impegni relativi alla Pasqua. La Ardern ha quindi proposto ai bambini, in alternativa, di creare una propria caccia alle uova di Pasqua, disegnando un uovo di Pasqua da posizionare alla finestra, in modo da mostrarlo, a distanza di sicurezza, agli altri bambini del quartiere.

Il discorso del Primo Ministro della Nuova Zelanda

Jacinda Ardern : donna, leader e madre

Jacinda Ardern è ad oggi uno dei politici più stimati ed apprezzati al mondo; leader e madre al contempo, la Ardern fa confluire questi aspetti nel suo modo di gestire gli affari del proprio Paese, risoluto e al tempo stesso empatico.

E anche nella gestione dell'emergenza Covid-19, la premier ha dimostrato la sua straordinaria capacità di prendersi cura con fermezza del bene del suo popolo: dichiarando immediatamente lo stato di emergenza ed imponendo il lockdown sin da subito, infatti, è riuscita ad evitare il diffondersi repentino e drammatico del virus sul territorio. E ad oggi, con poco più di mille casi di positività ed un solo decesso, la Nuova Zelanda è uno dei Paesi con meno contagi al mondo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.